mercoledì 30 novembre 2011

Love is... per sempre


Quando dico a qualcuno di essere fidanzata da 8 anni le reazioni sono solitamente di tre tipi:

1- "Che bello... Ma come fate? Spero di arrivarci anche io!" Parole pronunciate con ammirazione sincera e sguardo sognante. Solitamente il soggetto in questione è un inguaribile romantico, che sta vivendo una storia d'amore che spera essere quella giusta.
2-"Ma davvero? Che beeellooo!" Sorriso fintissimo e faccia abbastanza schifata. Quello che sta pensando veramente è che molto probabilmente hai baciato e sei stata a letto solo con un uomo nella tua vita. Il che è come aver provato un solo gusto di gelato: come fai a sapere se il tuo preferito è il cioccolato se non hai mai assaggiato la stracciatella?
3- "Cioè praticamente sei sempre stata solo con lui? Io non le concepisco queste cose, ormai è abitudine non può essere amore. Ti rassicura stare con lui e ti sei accontentata, è questa la verità. E poi quando ci si mette insieme così presto nessuno dei due fa le esperienze che dovrebbe fare. E quando poi ti sposi? Due, tre anni, il tempo di fare un figlio e si divorzia! E poi si sa, questi fidanzamenti lunghi sono pieni di corna!"  Ecco di solito questa è la reazione più frequente... Monologo di venti minuti in cui ti viene dato della cornuta, idiota, futura divorziata che si accontenta...Per la serie: "Così è deciso l'udienza è tolta". Le prime volte ci resti un pò male (ma non ti offendere, lo fanno per il tuo bene, per aprirti gli occhi), ma poi ci si abitua: perchè la verità è che nell'immaginario comune l'amore per sempre non esiste più. 
Potrai dire che non ti senti di esserti preclusa niente per il semplice fatto di avere un fidanzato, che ti senti fortunata di aver trovato la persona che ritieni giusta così presto, che adori l'essere cresciuta insieme a lui. Nella maggior parte dei casi non ti crederà nessuno. Passerai per quella che si è accontentata e che non passa più dalle porte, perchè secondo studi statistici approfonditi, la possibilità di tradimento aumenta con gli anni!
Certo non nego che molto spesso le storie così lunghe si trascinano in agonia per anni, finchè il più forte della coppia non ha il coraggio di mettere la parola fine. Ma credo che dipenda molto da come sin dall'inizio si imposta il rapporto. Noi non abbiamo mai coinvolto le nostre famiglie; abbiamo sempre assecondato le nostre passioni anche se questo ci ha costretto a stare distanti per lunghi periodi; ognuno di noi ha mantenuto le sue amicizie, i suoi interessi, i suoi spazi.
Siamo cresciuti insieme, ma non in simbiosi. Nessuno potrà rinfacciare o rimproverare qualcosa all'altro in futuro. Credo sia questo il nostro segreto. 
E io ancora ci spero e ci credo che staremo insieme fra 75 anni, coi capelli bianchi, gli acciacchi della vecchiaia, i nipoti che ci vengono a trovare nella nostra casa di sempre.

E voi cosa ne pensate? Credete ancora nell'anima gemella e nell'amore per sempre? O mi vedete prossimamente a scrivere di divorzio e tradimenti? :)

2 commenti:

  1. E' un argomento molto interessante da affrontare! Io non lo so proprio in che categoria di persone inserirmi...perché alle volte anch'io sono rimasta un po' stupita al sentire che dei miei coetanei (io ho 22 anni) stanno insieme da 8-9 anni...un po' fa "impressione"...ma nell'ultimo periodo sto riflettendo sul fatto che, al giorno d'oggi, il tasso d'intelligenza dei maschi è sceso parecchio e quindi le donne sono arrivate alla concezione che o si pigliano il primo che capita per occupare tempo (sognando sempre il principe azzurro) oppure rimangono single e sfottono quelle che invece sono fidanzate da un tot di anni e che stanno BENE! Quindi sono dell'idea che se una donna vuole stare on un uomo, che ci stia senza pensare al tempo che scorre e vivendosi la relazione in maniera spensierata, però consapevole. Stare con qualcuno non è un macht di pugilato, che alla fine sai chi ha vinto e chi ha perso.

    RispondiElimina
  2. un blog che parla anche di me!!!! :-D

    RispondiElimina