mercoledì 22 febbraio 2012

LOVE IS... non essere gelosa della sua nuova macchina






Alla fine Giulietta è arrivata.
Io già la odio, sappiatelo. Anche se non l'ho ancora vista, mi sta già antipatica.
Intanto vorrei sapere chi è stato il supercervello che ha deciso di dare il nome di una donna a un ammasso di ferraglia. Giusto per irritare ancora di più la categoria fidanzate.
E poi già me lo vedo A. guardarla con occhi innamorati e sognanti. Stringere le chiavi con soddisfazione dopo due anni di duro lavoro per potersela permettere. Controllare con occhi attenti che non ci siano graffi. Guidarla tronfio in autostrada.
Non posso competere con la sua carrozzeria, col doppio Airbag e i bassi consumi.
E dovrò rispettare l'assurda lista di regole che mi è già stata imposta:

  • Non si mangia in macchina. No, neanche il pane caldo appena sfornato e comprato. Dovrai aspettare di scendere, mi dispiace.
  • Non si va al mare in macchina. Non mi importa che ad Agosto fanno 40 gradi, casa tua dista sì e no un km dalla spiaggia. Possiamo andare a piedi.
  • E stai seduta composta, che nella vecchia macchina mi lasciavi sempre le impronte.
    Beh se vuoi A. mi porto dietro le pattine!?
    Spiritosa.
  • E stai attenta quando apri lo sportello, che il vecchio non so quante volte lo hai sbattuto al muro.
    Magari mi facessi scendere prima di parcheggiare, eviterei di fare la contorsionista per uscire dalla macchina e le portiere sarebbero salve.
Vecchia Lancia Y scassatissima già mi manchi.
Tu hai accolto le briciole del mio pane caldo e lo zucchero dei cornetti notturni, quelli presi al volo la domenica mattina, dopo uno scatenato sabato sera in discoteca.
Non ti sei lamentata quando ho sbattuto lo sportello in lacrime, dopo aver lasciato A.
Hai assistito a quel bacio, mesi dopo. Tutti e due sapevamo che c'era più di qualcosa, ma io per orgoglio, per non dargliela vinta, dissi che non aveva significato niente.
Hai visto i primi timidi e goffi tentativi di "imboscamento" tra adolescenti.
Ci hai portato in giro per la nostra Sicilia.
Mi hai sopportato cantare a squarciagola durante quei lunghi viaggi. Mi hai accompagnato sull'Etna a vedere per la prima volta la neve.
Mi hai lasciato in aeroporto così triste, tutte quelle volte che sono partita per Roma.
Mi hai accolta felice, al mio ritorno.
Ti ho pure guidata, quando A. lo psicologo, aveva deciso che mi averebbe guarito dalla paura delle quattro ruote.
Hai visto i nostri abbracci, i nostri sorrisi; hai ascoltato le nostre discussione, i miei silenzi.
Sei tu la nostra macchina. Quella fighetta di Giulietta non prenderà mai il tuo posto nel mio cuore.

C. ma ti puoi affezionare in questo modo a un oggetto? Poi sono io il matto che venera le automobili. Aveva 15 anni, mi lasciava a piedi un giorno sì e l'altro pure. Con questa collezioneremo ricordi nuovi.
Daiii. Dalle una possibilità.
No. E poi è la classica macchina di chi è in cerca di donne. Non dice:  "Ho quasi trent'anni, mi voglio sistemare."
A parte che non è mica una macchina sportiva a due posti. Ci stanno pure tre seggiolini dietro. E poi dice "voglio portare la mia ragazza a fare tutti quei viaggetti che le piacciono tanto".
Non fare il ruffiano.
E ha l'aria condizionata.
Non mi comprerai con gli optional.
E lo stereo ha l'uscita Usb, così puoi collegare il tuo mp3 e puoi cantare.
Non mi comprerai con la musica.
E c'è anche il vano frigo. Sai quando in estate ti lamenti che l'acqua diventa brodo?
Non mi comprerai con il lusso.

Però l'aria condizionata finalemente...e il mio ipod collegato quando la radio non prende...e l'acqua fresca ad Agosto.
Vabbè Giulietta, ho deciso che sono buona e  ti dò una chance. Non mi deludere. E soprattutto non ci provare col mio ragazzo.

E i vostri uomini come sono? Venerano la loro auto o non se ne curano troppo?
E sono l'unica affetta da nostalgia da vecchia macchina? :)

34 commenti:

  1. Ahahah quando lui accumulerà i soldi e comprerà la macchina nuova (anche il mio lui venera Giulietta..!) sarà esattamente la stessa cosa. Mi farà le stessa raccomandazioni e mi mancherà la nostra vecchia, rotta punto che ha il segno di tanti ricordi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero che tutte queste regole siano frutto della "fase novità" e che prima o poi la fase venerazione passi :):)

      Elimina
  2. Daiiii, non essere gelosa, povera Giulietta, non gliela danno mica con Uma Thurman come autista! :)
    Da noi invece è tutto il contrario: per lui l'auto basta che sia pulita, poi che macchina è non gliene frega niente. Se capita uno striscio o altro non gli interessa, basta che glielo dica (sì, e se mi strisciano in parcheggio all'una di notte, ti pare che vado tanto a preoccuparmi? Tanto quella macchina è più vecchia di me!) E poi lui non guiderebbe mai se potesse.
    Io invece sono fissata, ho un'adorazione per la macchina dei miei (che fino a qualche anno fa era mia, per la cronaca) ma anche a me degli strisci non interessa tanto, basta che mi porti dove voglio in tempi rapidi... Sì sono un caso a parte, decisamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco appunto. L'importante è che si muova!Mio padre dopo 20 anni continua a riparare la vecchia Renault che poveretta non ne vuole sapere più. "Finchè cammina poverina perchè dobbiamo rottamarla. Ci siete cresciute con questa macchina!" :) Chissà da chi ho preso?

      Elimina
  3. ...i tuoi post sono sempre uno spasso!!!...allora...il mio ragazzo non ci tiene così tanto alla macchina...è lui il primo a mangiarci...lasciarci carte e cartelline varie del lavoro...attrezzi del mestiere...che alle volte dici...dove mi siedo???...ma non sopporta che qualcuno ci fumi...vabbè noi tanto non fumiamo!!!...e deve essere sempre pulita...almeno fuori!!!...per il resto...è un oggetto...se dopo tanti anni non va è giusto cambiarla...anche se io mi affeziono a tutto...però dai pensa che bella con tutti quelli optional...più sicurezza...più confort...più silenziosa...pensa a quelle giornate afose...senza aria condizionata...dai dai...vedrai te ne innamorerai pure te di giulietta ahah!!!...mi hai fatto pensare al mio ragazzo di tanti anni fa...classico figlio di papà...preso la patente da poco e subito l'alfa gt...beh mi apriva lo sportello...e non per galanteria ma per paura lo sbattessi...cioè assurdo anche perché faccio attenzione...non sono una sbadata...anzi anche troppo precisa...a quel paese lui e la sua macchina...alle macchine se ultimo modello od altro non do molta importanza...almeno ho una cosa per cui non spenderei ahah!!!...un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma io lo ammetto che sono da ricovero. Non volevo che mia mamma buttasse via la poltrona dove guardavo i cartoni da piccola che ormai era una cosa indecente!:)
      Se mai mi passerà "l'ansia da guida" la mia credo sarà una macchina piccola utilizzata tipo deposito (scarpe, borse, magliette di ricambio!!)

      Elimina
  4. no, il mio ragazzo non ci tiene alla macchina... non tiene affatto agli oggetti... gli ho buttato a terra l'iphone, fate voi XD
    però ecco se prima di parcheggiare mi facesse scendere eviterei di grattugiargli la carrozzeria u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha!Io gli ho fatto cadere il cellulare per terra mentre pulivo qualche giorno fa e ho fatto finta di niente...Occhio non vede cuore non duole!:)

      Elimina
  5. tu mi fai morire! troppo bella! ok allora.. anch'io ho lasciato con molto dispiacere la sua ex macchina, diciamo pure che ho pianto io, non lui.. non troppo forte però...
    cmq sia, quella macchina rappresentava un sacco di ricordi e come te li ho racchiusi tutti dentro.. che ci si può fare?!
    la new entry non è uguale alla precedente come "affetto", però sta già iniziando ad entrare a piccoli km nel mio cuore! ormai ci ha scarrozzati qua e là! cmq riassumendo: SPETTACOLARE POST! Un bacio grande!

    RispondiElimina
  6. Dunque da dove inizio??? io ho una Twingo verde mela, (mi sono resa conto dopo di aver scelto un colore tremendo, che si nota a km di distanza) è la mia macchinina da 7 anni, diciamo che ho speso con lei più di quello che mi è costata, il tergicristallo non funziona, il finestrino è tenuto su da 2 mollette, la fiancata sx l'ho fatta fuori andando a sbattere contro un Fiat Doblò, mio marito la detesta dice che consuma quanto un ferrari ed è vero, ma io la amo, si chiama Gianverde, solo perché il mio motorino Sì, viola, si chiamava Gianviola, io vado per colori. Mi ha trascinato nei mille orridi lavori che ho fatto, ci ho letto i libri più belli, e mi fa sentire libera... e quando mio marito mi minaccia che dobbiamo rottamarla, mi credi che mi scendono le lacrime??? può bastare?

    RispondiElimina
  7. che bella macchinaaaa !!! mi piacerebbe tanto averla! e poi mi chiamo Giulia ci starei benissimo :D

    RispondiElimina
  8. Una macchina è un po' come una seconda casa: capisco la tua nostalgia. Ma vedo che vi amate, lo si percepisce da ogni tua riga, e che quindi non c'è Giulietta che tenga, nè meccanica nè in carne e ossa!Un bacio, Irene
    http://cicciafashion.blogspot.com
    p.s. ti andrebbe di partecipare al gioco speciale che c'è sul mio blog? E' dedicato a mia figlia, la piccola Nenè.se ti va, sei la benvenuta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fatto con molto piacere...hai una bellissima bimba! :)

      Elimina
  9. nella mia famiglia, funziona tutto al contrario: la macchina è mia, l'ho comprata io ma la sporca ehm...volevo dire, la usa mio marito! Io lavoro in pieno centro a Roma e mi muovo solo con i mezzi pubblici ma se potessi disporre della mia auto vorrei che fosse pulita e profumata. Con lui a "gestirla"...ci ho rinunciato! P.S. fai benissimo a dare a Giulietta una chance...non ti deluderà!!! ^.^

    RispondiElimina
  10. Questo post mi ha fatto morire dalle risate, davvero! :D

    Se ti può consolare non sei la sola ad affezionarti agli oggetti... io mi affeziono a qualunque cosa! Persino al cucchiaio da colazione un po' più piccolo rispetto allo standard che usavo da piccola :P

    Fortunatamente comunque G. non è un malato di macchine ^_^ E' lui il primo a mangiarci dentro, andarci in spiaggia, portare dentro tanta di quella sabbia che metà basterebbe e simili XD e io me la godo, perché ODIO le macchine!!
    Per quanto lui cerchi ogni tanto di farmela guidare per dimostrarmi che non si tratta di un mostro assassino io mi rifiuto categoricamente di prendere la patente XD lode ai piedi! :P

    RispondiElimina
  11. Ahahaha maledetta giulietta! mi hai fatto morire:-D

    RispondiElimina
  12. ho letto un sacco....no si riesce a togliere gli occhi dai tuoi post!!!

    Fortunatamente il Signor Pompelmo non è un adoratore di 4 ruote.

    Posso sbriciolare, ungere, dare pedate, sbattere, appoggiare i piedi nudi sul cruscotto,disegnare sui vetri appannati con le dita,attaccare gadget idioti...e tutto ciò che mi viene in mente. Solo una cosa non posso fare: buttare le carte a terra. Che non è una cosa che faccio...ci mancherebbe. Però può capitare che magari scartando qualcosa, ecc, cada una microparticella di carta nel "pavimento" dell'auto: beh, bidogna assolutamente cercarla ed eliminarla.

    sulla portiera dovrebbe scrivere: "tutto ma non la cellulosa".

    ah, gli uomini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha! Mi ricorda A. quando nella camera sottosopra, in mezzo al disordine nota la mia tazzina di caffè!
      Grazie cme, anche il tuo blog è molto carino e signor Pompelmo come nickname è simpaticissimo!!!:)

      Elimina
  13. Io con la Giulietta ho un legame sentimentale. Era la macchina di mio papà quand'ero piccola (il modello storico, ovviamente) e quindi ho molta simpatia per lei!
    Il mio fidanzato è appassionatissimo di macchine, però nell'attuale Grande Punto con cui giriamo il mondo, tutto è concesso!!

    RispondiElimina
  14. Ahaha, spassosissimo questo post ed in parte riflette una grande verità per molti possessori di automobili!
    Buona serata,

    Benedetta

    www.daddysneatness.blogspot.com

    RispondiElimina
  15. Troppo carino questo blog:)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) Ho fatto un salto sul tuo!!!

      Elimina
  16. Ma solo io ho il moroso che non ama le automobili?? ^_^

    RispondiElimina
  17. manco il mio le ama :-) e non ama nemmeno il calcio!! siiiii sono fortunatissima :-D cmq il tuo blog mi piace davvero tanto C... mi rispecchio un po'! io ho 23anni e sono fidanzata da 6 e finalmente dopo tante mamme trovo un blog che non solo amo leggere...ma che p vicino a me!! continua, ti prego :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee ^_^ Mi fanno tanto piacere i commenti di un'altra "eterna fidanzata!" Ormai siamo merce rara! :):)

      Elimina
  18. Il mio non ama le auto ma è pazzo per il calcio. Sob.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio è pure fissato col calcio...e questo argomento merita un post a parte!ahahaha :)

      Elimina
  19. Anche qui con me sfondi una porta aperta...quando patato si comprò la sua bella auto come regalo di laurea triennale io non potevo neanche respirare in macchina altrimenti erano guai! ora mi lascia un pò più libera ma solo perché sono passati ormai quasi 5 anni e lui sta pensando id comprarne una bella nuova che mi renderà al vita impossibile..anche se più che la macchina a me preoccupa la sua passione della moto: è un super appassionato, sta mettendo i soldi da parte per comprarsene una che, tra l'altro, non può supportare un passeggero...ovvero io lui sfrecciare con lei mentre io resto sola sul marciapiede a guardarli...e questo è credo l'unica gelosia di cui soffro...maledetti motori...

    in ogni caso la giulietta è cariiiinaaaa!! dai che ti troverai bene! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non posso resistere 5 anni senza mangiare in macchina... Del tipo che se andiamo a prendere le pizze o dei panini d'asporto, io devo assaggiare una patatina fritta o un pezzo di bordo durante il tragitto!!! :)
      Anche ad A. era venuta la fissa della moto, poi fortunatamente ha rinunciato, con mia grande gioia!!:)

      Elimina
  20. ah ah ah!!! che piacere leggere i tuoi post, mi mettono sempre di buon umore!!! =)))
    Però in questo frangente NON siamo sulla stessa barca, al momento noi abbiamo una vecchia solida cara effezionata Berlingo, brutta, ma tanto tanto pratica, che ci porta fidatamente in montagna, in grotta ed ad arrampicare ogni volta che serve... quindi quelle strane incomprensibili regole in questo momento non mi riguardano... (ma anni fa ci sono passata anche io, quindi cara hai tutta la mia comprensione!!! )
    A presto
    Sadia

    RispondiElimina
  21. Mamma che ridere!!! Quant'è vero e comico tutto ciò. Mi sa che mi aspetta la stessa cosa tra pochi giorni... Certo non sarà Giulietta, ma spero proprio di non dover incorrere nelle "regole" da sindrome macchina nuova :D

    RispondiElimina
  22. Il mio fa parte della schiera pro calcio, le macchine non se le fila di striscio...quella sono io... ma credo che sia peggio lo sfegatato del calcio che delle 4 ruote! p.s. giulietta bella ma identica alla mito...pff...puoi insultarla cosi se vuoi!
    p.s.
    viva mangiare in macchina e lasciare le impronte delle dita sul finestrino :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco...perchè A. è pure fanatico di calcio...non ci facciamo mancare niente noi!!!:)

      Elimina
  23. All'inizio del post stavo rotolando dalle risate perché la lista di divieti ed imposizioni del tuo ragazzo sembra la mia!!!! Per me l'auto è sacra!!! Non l'ho mai fatta guidare a nessuno, né ragazzi, né amiche!!!
    Poi alla fine mi sono quasi commossa quando ripercorri la storia della Y!!! Se penso a quante ne ho passate con la mia... ai personaggi che ha visto salire, a quando mi ha accompagnato alla laurea... Adesso ha 3 anni e appena 40000 km... ma tra massimo un paio d'anni la dovrò cambiare e già mi si spezza il cuore!!!:(

    RispondiElimina