mercoledì 1 febbraio 2012

LOVE IS... Qualcosa che ti fa irritare!



Avevo salvato questa immagine in attesa che arrivasse il momento giusto, quello che mi avrebbe dato "l'ispirazione". 

E dopo settimane di post dolci e smielati doveva arrivare IL LITIGIO.
Non il semplice battibecco del tipo
Lui: ma che hai?
Lei: NIENTE
Lui: ah ok. Che fai?
Lei: Perchè? Ti interessa?
Lui: Ecco appunto. Tu sei quella che non ha niente. Dimmi di quale colpa mi sono macchiato.


No. Non questo insignificante scambio di battutine acide. Proprio lui: IL LITIGIO.

Quello che non fa bene alla mia gastrite. 
Quello che mi fa alterare così tanto che prenderei suddetto fidanzato lo infilerei in lavatrice e lo sottoporrei a più centrifughe.
Quello che gli staccherei la testa e la butterei nel cassonetto dell'indifferenziata. O forse è meglio in quello della plastica... perchè a volte penso che abbia la plastica in quel cervello!


Ora non vi sto a raccontare l'esatto motivo che trasforma me, ragazza che solitamente va in giro circondata da cuoricini, in probabile omicida, ma vorrei proprio conoscere quello che si è inventato il famoso detto "l'amore non è bello se non è litigarello". 
Scusate se oso andare contro la saggezza popolare dei proverbi, ma in questo momento mi verrebbe spontaneo dirgli: MA ANCHE NO!
Che poi non è la discussione in sè che mi urta. E' proprio il modo in cui A. si comporta quando litighiamo.

La mia concezione di litigio ideale è la seguente: io sbraito e mi sfogo senza venire interrotta. Tu (che hai torto, perchè io ho sempre ragione e se ho torto ho ragione ad avere torto) taci. Perchè se parli peggiori la tua situazione.


Invece alla fine del mio monologo A. alterna tre atteggiamenti tutti altrettanto irritanti:
  • C'è la volta in cui sa di averla combinata grossa e se ne esce con: "Hai ragione, ma ormai quel che è fatto è fatto!"
    Al che parte il mio secondo monologo:"Se sapevi che questa cosa era sbagliata/mi dava fastidio perchè l'hai fatta? Allora non ti importa niente di quello che penso! Certo tanto sai che poi mi passa...ah no..ma stavolta ti moll..ehm...non ti parlo per quattr...tr..due giorni!!E non mi cercare."
  • C'è la volta in cui ritiene di avere ragione. E vuole farmi cambiare idea. Sì a me, quella che se ci fosse il concorso per "la donna più testarda del mondo" vincerebbe tutti gli anni il primo premio. Con quella sua calma insopportabile poi. Per la serie "se per caso cadesse il mondo io mi sposto un pò più in là". Cerca di fare esempi a situazioni passate, parallelismi con altre coppie. E parla. E vuole che io parli. Perchè il dialogo è fondamentale.
    E anche in questo caso parte il monologo: "Ma come fai ad essere così calmo?Non ti tocca niente?! Pensi di potermi fare la lezione? Gli esempi che hai fatto non c'entrano niente e bla bla bla. Non mi importa cosa fanno gli altri, se tizia e caio prendono una decisione X non significa che sia la verità assoluta e bla bla bla. E non voglio parlarne. Continuare a parlarne mi fa inc****e ancora di più!"
  • Infine c'è "A. lo psicologo".
    A. lo psicologo scova traumi nella tua felice infanzia. Trova profonde motivazioni alla tua rabbia. Analizza i tuoi comportamenti e te ne svela i significati.
    "In realtà non ce l'hai con me, ma con te stessa."
    "Ehm no guarda, sono abbastanza sicura di avercela con te."
    "Non è colpa mia se ti senti insicura. Dovresti avere più fiducia in te stessa"
    "Forse se tu evitassi situazioni che mi fanno sentire insicura ad esempio..."

    A. lo psicologo ti porta allo sfinimento. E alla fine riesce ad insinuarti il dubbio che abbia ragione.
    Inutile dirvi che io odio A. lo psicologo.

E i vostri litigi come sono? Discussioni tranquille o con spargimenti di sangue? :)

28 commenti:

  1. ahah mi hai fatta morire dal ridere :)
    anche Luca a volte mi fa uscire di testa, io dimostro la mia incazzatura in genere diventando acida e non parlando più, lui è peggio perchè mi sbraita contro e poi non mi rivolge la parola, non mi considera uno o più giorni a seconda di quanto è arrabbiato. Ma la verità è che ho sempre ragione io!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è ovvio... In quanto donne abbiamo sempre ragione :)

      Elimina
  2. io sono in coppia da relativamente poco ( 6 mesi e 2 giorni) quindi grandi litigi non sono ancora avvenuti ( scongiura scongiura scongiura) ma da quel che è avvenuto succede proprio che stiamo entrambi zitti.. e caschi il mondo lui non mi dice una parola!! devo iniziare io, come se avessi torto...ma a mente fredda vinco sempre io ahah XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agli inizi anche io stavo piuttosto zitta. Un pò perchè c'era un pò d'imbarazzo da parte mia a liberare la "bestia che è in me", un pò perchè lo giustificavo che non mi conosceva così bene da sapere che determinate cose mi urtano!Ora non ha proprio più scusanti! Ma non ti preoccupare quando arriverà IL LITIGIO (il più tardi possibile naturalmente) passerà come le altre discussioni più insignificanti! :)

      Elimina
  3. Io come puoi leggere dal mio blog sono laureata con lode in "scienze delle litigate e cazzi simili"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha!Infatti mentre scrivevo pensavo al tuo stendino :)

      Elimina
  4. mamma mia che ridere! un pò perchè sembriamo io con MonAmour quando litighiamo.. un pò perchè davvero scrivi esattamente quello che succede a tutte le coppie (Io credo perchè se no ci sarebbe qualcosa di strano!).
    Allora ho capito.. la psicanalisi la utilizzano tutti gli uomini.. cioè cercano di farti cadere nel torto quando nel tortissimo ci sono loro. Ah bè allora mi consolo!
    anche il mio ne combina una più di Bertoldo!
    un bisè! Valerie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho trovato un altro psicologo allora...menomale che non ho l'esclusiva :):) Cmq sì, secondo me hanno passato millenni a convincerci che siamo contorte e complicate, per cercare di farci sentire in colpa!!!

      Elimina
  5. A.lo psicologo è fantastico :-))
    I miei litigi sono qualcosa di veramente tragicomico, anche perchè anche il mio ragazzo proprio come il tuo ha sempre le 2-3 solite reazione e sempre sbagliate che mi fanno innervosire ancora di più :-)
    Ah questi uomini...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbero fare un'accademia "addestramento fidanzati"!!!:)

      Elimina
  6. Con il Conte litighiamo poco o nulla, semmai a volte ci scontriamo, ma dopo due secondi ci scusiamo e facciamo pace...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto è che quando nella coppia c'è una persona molto molto orgogliosa (la sottoscritta) le cose vanno un pò per le lunghe...
      Ma questa è l'unica "colpa" che mi prendo...sia chiaro!!!:)

      Elimina
  7. Ma gli uomini hanno il sesto senso per reagire in modo sbagliato, ormai è un dato di fatto! Io e l'Uomo litighiamo circa una volta l'anno, massimo due, di solito sempre per lo stesso argomento, e di solito l'argomento è il mio disordine o affini. Di solito evito di controbattere perché lui alza il volume al massimo, e chi ha voglia di litigare con un megafono incaxxato? Aspetto che gli passi e riprendo la discussione, di solito quando si è sfogato funziona. Come vedi, litigi rari, ma dannosi per la salute (specie dei timpani).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi irrito perchè resta troppo calmo, tu perchè urla..
      Alla fine praticamente qualsiasi cosa fanno sbagliano cmq!ahahaha :)

      Elimina
    2. Vedi? Te l'ho detto, è insito nel loro DNA! Lo dice anche mio padre quando litiga con mia madre: e che ti rispondo a fare? Tanto, come parlo sbaglio! :)

      Elimina
  8. Io finora non ci ho ancora litigato, ma stiamo insieme da appena sei mesi, per quello c'è ancora tempo... :)

    RispondiElimina
  9. F A N T A S T I C A ! Il mio è un mix! Di ragione data, voluta o analizzata (studia psicologia e scienze cognitive non a caso, hahaha). Però lo adoro ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. almeno si può giustificare con la "deformazione professionale" :)

      Elimina
  10. Come ti capisco!! Gli uomini secondo me non sanno litigare..almeno tra donne ci si strapperà i capelli, si faranno scene madri e tutto il resto ma poi dopo sfinite si ritorna a prendere il té allegramente insieme e soprattutto hai sfogato tutto, ma tutto, che dopo sei più zen di buddha...invece con i maschietti è una continua frustrazione! Il mio lui mi sfinisce e non perché si faccia gara a chi urla di più, al contrario: io sono lì che metto tutto a ferro e fuoco e lui lì, tranquillo, che ti guarda come se fossi un'invasata e poi dopo che non ce la fai più, ti fa "a parte che non capisco il motivo di tutta questa agitazione..." che già lì ti parte l'embolo, e poi lui, approfittando del fatto che non ti è rimasto fiato in gola per controbattere, ti spara tutte le sue motivazioni e conclude dando ragione a lui, ovviamente. Io gli staccherei la testa a morsi quando fa così...
    ma tocca essere pazienti...i cuoricini poi pian piano tornano ad aleggiare intorno a noi...:-)

    Come al solito ti ho scritto un papiro...sono logorroica, non ci posso fare nulla..sorry!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare...i "commenti-papiro" sono i miei preferiti! ;)

      Elimina
  11. L'amore non è bello se non è litigarello :D Comunque sul mio blog ho appena pubblicato il primo post dedicato a una rubrica, passa a dare un’occhiata, mi farebbe piacere avere un tuo parere :D eccoti il link: http://www.toprebel.com/2012/02/deep-in-your-mind-1-friendship.html
    Reb, xoxo.

    RispondiElimina
  12. I miei litigi sono a dir poco indefinibili XD
    Di solito quando c'è qualcosa che non va, tipica situazione da litigata, G. si ritira in un cupo mutismo che mi fa perdere le staffe ancora di più XD
    Io al tempo stesso cerco di parlare il meno possibile perché odio alzare la voce e litigare (brutti ricordi da piccola ^^)

    Quindi si finisce per stare tutti zitti per giornate intere finché la rabbia non passa XD

    RispondiElimina
  13. i nostri litigi, a causa mia, sono sempre delle scenate melodrammatiche teatrali :-)

    http://nonsidicepiacere.blogspot.com/

    RispondiElimina
  14. ...mi fanno sempre sorridere i tuoi post...le tue chiacchiere sull'amore!!!
    ...anche il mio è un amore un pò litigarello...anche se preferirei non lo fosse troppo spesso...ma dura poco...anche se in passato per un periodo ci sono state litigate un pò pesanti e stressanti!!!
    ...mi chiama nano brontolo...non ce la faccio a stare zitta se qualcosa non mi va...ma nemmeno a fare l'arrabbiata per troppo tempo!!!
    ...c'è un premio per il tuo spazio sul mio blog!!!
    ...ciaooo...lu!!!

    RispondiElimina
  15. Uffa anche io ho avuto un battibecco poco fa...dovevamo pure uscire e gli ho detto di non farsi vedere.....grrr
    Il mio invece è permaloso, altro che psicologo. E' convinto di avere sempre e comunque ragione e poi non mi rivolge la parola. Odio quando fa così.

    RispondiElimina
  16. Che carino questo blog :) ci sono passata per caso ma ci ripasserò senz'altro xD . Bè, i miei litigi sono molto sul tragico..io che accuso, lui che non mi dà le risposte che VORREI sentirmi dire e conseguenti miei pianti PATETICI che lo fanno innervosire ancora di più.
    Un saluto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!E cmq il pianto credo sia un modo di reagire come un altro...c'è chi sbraita, chi fa lo psicologo e chi piange...Non c'è niente di patetico!!! :)

      Elimina