venerdì 30 marzo 2012

LOVE IS... quando i fatti contano più delle parole



Ebbene sì, lo ammetto, quando si tratta di parlare dei miei sentimenti io mi trovo in seria difficoltà: non riesco a mettere due parole in croce. Ho sempre avuto questo problema.
Se avete letto il post in cui racconto della mia dichiarazione ad A. ne sapete qualcosa.
La mia lingua e il mio cervello in quei casi non riescono a coordinarsi e le parole non escono mai come avevo in mente.
Sì lo so cosa state pensando: hai un intero blog dedicato all'amore, hai scritto più di 40 post sul tuo rapporto col tuo ragazzo e ora vieni a raccontarci che hai problemi a parlare di sentimenti?

Il fatto è che scrivere è una cosa completamente diversa. 
Davanti ad un foglio di carta o alla tastiera del pc mi sento sicura.
Non so come spiegarvelo, le parole scorrono da sole.
Ho scritto lettere d'amore e d'amicizia che Shakespeare modestamente mi fa un baffo. Ma dire "ti amo" o semplicemente "ti voglio bene" guardando negli occhi l'altra persona mi ha sempre messo un'ansia assurda. 
Non so se vi è mai capitato di partecipare a una presentazione in libreria di un autore che amate, o magari di sentirlo parlare in tv e rimanere profondamente delusi. Per me è sempre un pò così. Forse, non so, per qualche motivo chi ha una predisposizione naturale per la scrittura ha difficoltà ad esprimersi ad alta voce.

A.da quasto punto di vista invece è il mio opposto.
Lui riesce a dire esattamente quello che prova con una facilità estrema.
Lui se ne esce con "mi manchi" al telefono, anche se sta parlando in una stanza in cui almeno trenta persone possono sentirlo.
Lui ti abbraccia, ti guarda e semplicemente ti dice ti amo, così... come se ti avesse appena comunicato che è finito il latte.
A.quando combina qualche stupidaggine che sa ti farà alterare, ti sorride e ti dice che non potrebbe più stare senza di te. E tu lo odi, perchè non riesci più ad arrabbiarti. 

-A. cosa hai fatto alla caviglia? E' gonfissima!
-Ma niente. Lo sai che ti amo vero?
-Sì quello lo so. Voglio sapere come ti sei ridotto la caviglia in quel modo.
-Partita di calcetto.
-Di nuovo? No ma avete presente che state giocando tra amici? Che non si vince niente? Praticamente facessi pugilato ti procureresti meno lividi! Io non ho intenzione di accudirti se diventi invalido per una partita di calcetto. SAPPILO! 
- E allora non ti preoccupare che non succederà. Come faccio poi senza di te?

Io sono molto più concreta.
Più che dire "mi manchi", preferisco fare biglietto e valigia e andare a trovarlo.
Più che dire "auguri amore, sono felice di passare il tuo compleanno con te", mi alzo un'ora prima e gli porto la colazione a letto, con tanto di candeline.
Più che dire "ti amo", gli faccio trovare un cioccolatino sul piatto quando torna a casa da lavoro. Gli lascio un bigliettino sul cuscino prima di ripartire. Organizzo una "fuga" dal mondo solo per noi due.
Insomma preferisco agire, dimostrare, piuttosto che dire. Che "tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare" e a "parlare siam bravi tutti" (ehm..tutti tranne me evidentemente!)

Il pensarla diversamente, soprattutto all'inizio della nostra storia, ci ha portato a discutere molto spesso.
Io a chiedere più concretezza.
Lui a chiedere più conferme.
Poi abbiamo trovato il nostro equilibrio.
Lui ha cercato di comprendere i miei mille modi di dire ti amo.
Io cercato di capire che anche le parole, se sincere, possono essere un modo per dimostrare i propri sentimenti.
Ho capito che fa piacere sentirsi sussurare un ti amo.

E ho finito per invidiare profondamente tutti quelli che riescono a dirlo con naturalezza.

E voi cosa preferite? Parole o fatti? Avete difficoltà a parlare ad alta voce dei vostri sentimenti?


Volete lanciare il messaggio con una canzone? Andate a sbirciare questo post!

Siete arrivati qui grazie alle vie infinite di Google? Basta un "mi piace" per tenersi in contatto!



30 commenti:

  1. io alle parole ci tengo particolarmente. Lui fortunatamente, mi scioglie non poche volte :) e per fortuna ci sono anche i fatti! Insomma, che voglio di più? me lo tengo strettoooo :)

    ah, io sono come lui.

    RispondiElimina
  2. io sono selvatica, non lo dico,agisco come fai tu

    RispondiElimina
  3. Mmm... decisamente fatti! A dire "ti amo" son bravi tutti, ma a dimostrartelo nel concreto sono in pochi!

    RispondiElimina
  4. Un misto, usare troppo spesso le parole le rende quasi vuote, e quindi ci vogliono i fatti...

    RispondiElimina
  5. Ci vuole un mix di tutti e due secondo me... Io a volte purtroppo sono più brava a parole! L'Uomo invece... ah! Ci ha messo quasi sei mesi a dirmi "ti amo", alla sera prima di addormentarci io gli dicevo ti amo, e lui mi rispondeva "tvb.." seguito da altre ottantamila letterine (stile bimbominkia, se ne sentiva la mancanza in effetti), perché lui prima di esprimere un sentimento a parole, oh... ce ne vuole! Insomma, per farla breve è arrivato prima l'anello delle parole. Ma in fondo se si sa che uno è così... l'importante è capirsi! :)

    RispondiElimina
  6. Tra me e lui, la più tenerona e romantica sono io... senza alcun dubbio! Io lo coccolo, me lo stropiccio, gli salto al collo, gli do i bacini, quelli piccoli piccoli e ravvicinati, lui invece è un po' come te, magari preferisce agire che stupirmi con una frase d'effetto, ed io dopo 14 anni ci resto ancora male... male perché, se è vero che i fatti valgono più delle parole, credimi C. non puoi capire quanto sia bello un "ti amo" detto guardandoti negli occhi, non ci sono gesti che tengano. Ma d'altronde non tutti siamo uguali, e meno male, dunque se ti ama per come sei, ed io amo lui per com'è, un motivo ci sarà... evidentemente quello che ci date va al di là delle parole e dei fatti.
    P.S. ma lo sai che con il tuo blog mi sto riscoprendo ancora di più romantica? mi dai un sacco di spunti per meditare su questo sentimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti lo so che a volte, anche se sono solo due paroline, possono fare tanto e servono all'altra persona!
      Anche se ormai siamo arrivati al punto che A. quasi ha paura quando glielo dico! "Ma va tutto bene? Ti è capitato qualcosa?" :)

      Per "l'effetto romanticismo del blog" ti ringrazio!
      Ma sai che anche a me fa questo effetto scrivere i miei post?
      Quando si sta insieme da molti anni tante cose si danno per scontate...scriverne mi dà il modo di riflettere su tante cose, mi fa vedere dove sbaglio, quando esagero e quando sono troppo buona! ^_^

      Elimina
  7. Oddio siete il nostro contrario!! Io sono stata per molto tempo un pò rompina con questa storia delle conferme e non nego si essermi tolta l'abitudine...ma ormai non mi offendo più se lui non mi dice "Ti amo" tanto quanto lo dico io o cose del genere...gli anni mi hanno dimostrato quanto i fatti siano molto molto più loquaci delle parole in sé...quindi bene vengano i fatti!!! ^^

    RispondiElimina
  8. Io ho serie difficoltà a parlare dei miei sentimenti, belli o brutti che siano (specialmente quelli brutti) e la mia vita è stata trafitta da più fatti (belli e brutti) che da parole, anche se in fondo vorrei un po' di equità tra entrambe le parti. Ciao -Nora*-

    RispondiElimina
  9. ...prima avevo difficoltà anche io ad esprimermi...a tirare fuori ciò che provavo...ora no...forse perché con il mio lui mi sento perfettamente a mio agio...dico sempre tutto ciò che mi passa per la testa...ciò che sento...tutto...però prima di tante parole contano i fatti...sono d'accordissimo...anzi troppe smancerie non mi piacciono...devono essere accompagnate da sostanza!!!...ciaooo...lu!!!

    RispondiElimina
  10. Praticamente stavolta sono io "l'uomo" della situazione :)
    Capiteci, non è che lo facciamo per un motivo preciso è che proprio le parole a volte non escono!!!
    Comunque sono d'accordo, ci vorrebbe il giusto equilibrio tra le due cose...ma purtroppo si sa che le vie di mezzo non sono di questo mondo!!!

    RispondiElimina
  11. I fatti sono mille volte meglio delle parole :) Ma senza qualche conferma a voce ogni tanto mi sentirei persa! :)

    RispondiElimina
  12. Decisamente meglio i fatti alle parole....però è bello sentirsi dire e dire frasi d'amore al nostro lui, fa piacere!!!!!

    RispondiElimina
  13. Dipende, sai. Con famiglia ed amici esprimere i miei sentimenti mi sembra un'impresa titanica, ma con Lui tutto mi viene così spontaneo...

    RispondiElimina
  14. Sono un pò come te.. Anzi, più tengo ad una persona più ho difficoltà a notificarglielo! Chiamo gli amici "tesoro", "amore".. dico spesso "ti amo!" in modo ironico se qualcuno fa qualcosa di carino per me.. ma se lo penso davvero non so perché tendo a bloccarmi! Spero sempre che i fatti siano sufficienti a farlo capire ma a volte non è così, purtroppo! Dici che avrei bisogno di un bel pò di psicanalisi?;)

    RispondiElimina
  15. Bella domanda... tu sei come il mio ragazzo... e io dico davvero lo apprezzo molto, è meraviglioso, a fatti non c'è dubbio che i ami, come mi guarda ecc... pero dopo tanto tempo che non sento le due parole magiche mi viene un anisa terribile e mi faccio un sacco di paranoie...
    ho sempre sostenuto che sono i fatti che contano ma certe volte una parola in piu rafforza!

    RispondiElimina
  16. Io sono il contrario di te, nessun problema a parole (ma ovviamente dico ti amo o ti voglio bene solo se le sento veramente e se è il momento giusto), ma se devo scrivere qualcosa vado in confusione, mi si accavallano le idee e le frasi e non combino niente! ^^
    Un bacio!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina
  17. Io non sono molto sdolcinata e tra me e mio marito il "ti amo" me lo dice moltissimo di più lui....io dico "anche io" in risposta alle sue dichiarazioni...Lui mi vorrebbe più coccolona e affettuosa....io non ci riesco...Divento un peluche solo con miei figli..con loro sono dolcissima e li riempio di coccole e di affettuosità....ma con mio marito invece sono così( ed ero così anche in passato con altri fidanzati).
    Boooohhh!

    RispondiElimina
  18. anch'io sono come te non riesco tanto a parlarne e preferisco dimostrarlo :) cosa che io ritengo anche più importante e cosa che di solito viene anche apprezzata di più :) quindi tranquilla che anche se non riesci a parlare l'importante è che lo dimostri ;)

    RispondiElimina
  19. Beh fatti sicuramente... ma le parole a volte servono a ricordarsi che è tutto un po' più vero. Non so, in passato ero molto simile ad A e adesso, forse per il principio di archimede, è comse se mi si fosse secca la lingua. E non sono sicura che sia un male.

    RispondiElimina
  20. Più i fatti che le parole, però vado a periodi.

    Un abbraccio cara e buona serata!

    RispondiElimina
  21. Che bello questo post...lo leggo in uno stato di leggera malinconia perchè il mio ragazzo è partito oggi per la stagione e per 6 mesi staremo lontani... Noi uniamo parole a fatti...mi mancherà tantissimo!

    RispondiElimina
  22. Che bello avere un lui così incline alle belle parole e all'esternalizzazione! Io pensavo fosse il contrario tra di voi, come per me e mio marito!
    Sei fortunata lo sai?
    Pero, capisco quando dici che la scrittura ti porta ad esprimere meglio che con le parole ...
    In ogni caso, sono convinta che siano poi i fatti a parlare :)

    RispondiElimina
  23. fatti fatti e ancora fatti.. tu però magari non parlerai con la voce ma con il cuore e gli occhi esprimi più di ciò che pensi.. io ti abbraccio! ciao cara

    RispondiElimina
  24. io sono per i fatti, però anche le parole ci vogliono :)

    RispondiElimina
  25. Hai un bellissimo blog!
    Mi iscrivo perchè a volte presi dallo stress di tutti i giorni tra lavoro, bimbi e pulizie ci si dimentica anche dei fatti, salvo poi pensarci la sera invece di dormire (mentre l'altro invece ronfa), leggere d'amore in questi casi fa bene e magari ci fa ricordare che nel cassetto avevamo nascosto una caramella da regalargli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!Mi fa molto piacere che questo blog risvegli un pò di romanticismo, che poi per me è fatto proprio di piccole cose, come una caramella nascosta nel cassetto!:)

      Elimina
  26. i fatti sono più importanti ma anche le parole hanno il loro fascino e il loro potere...se poi sono sincere e nascono dal cuore, valgono comunque moltissimo.
    Ciao, se vuoi ora mi trovi qui:
    http://ilsoletraglialberi.blogspot.it

    RispondiElimina
  27. Comunque trovo molto bella questa tua idea di dedicare un intero blog all'amore...chi è in coppia troverà molto bello leggerlo.
    magari chi è solo o sfortunato in amore proverà un po' di malinconia...ma in fondo è sempre bello vedere una coppia innamorata, fa bene al cuore sempre e comunque!:)
    Che Dio vi benedica!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Irene!!! ^_^
      Passo subito a fare una visitina al tuo nuovo blog!

      Elimina