venerdì 9 marzo 2012

LOVE IS...quando la tecnologia non riesce a distarti




Io sono una grande sostenitrice della tecnologia. Nella maggior parte dei casi, semplifica la vita e permette di risparmiare tempo.
Dovrebbero fare un monumento all'inventore della lavatrice, che ha evitato a noi donne del terzo millennio di provare l'esperienza di lavare a mano tutti i nostri vestiti. Proporrei la beatificazione per l'ideatore del freezer: così quando la settimana si prospetta terribile posso concentrare  in un solo giorno le mie fatiche culinarie e passare il resto della settimana a scongelare le mie creazioni!
Mia sorella credo ringrazi giornalmente la sua Vaporella che con uno sbuffo di vapore mette in riga anche la camicia più spiegazzata del marito. Io, giusto per la cronaca, non stiro quasi nulla, non sono in grado e non ho intenzione di imparare. Ho deciso che tornerà di moda lo stile "trasandato".

Poi è arrivata la cosiddetta "information and communication technology" e il nostro mondo è cambiato.
Possiamo "essere" in posti distanti chilometri solo accendendo il televisore, possiamo connetterci col resto del mondo con il nostro pc.
Possiamo essere aggiornati dagli amici facebook-maniaci riguardo alle loro vite.
Ne conosceremo i particolari più intimi, interessanti e nascosti, solo curiosando sulle loro bacheche. Potremo conversare su skype con parenti lontani. Essere raggiunti ovunque ci troviamo, tramite il nostro telefono cellulare di ultima generazione.
Ho sempre trovato tutto questo affascinante, non per niente ho deciso di studiare comunicazione; negli ultimi anni però ho cominciato ad elaborare una teoria: LA TECNOLOGIA NUOCE GRAVEMENTE AI RAPPORTI DI COPPIA.

Quindi ho deciso di deliziarvi con un post per dimostrarvi "che si stava meglio, quando si stava peggio".

La "C." fidanzata odia profondamente nell'ordine:


  • La play-station: quando è ipnotizzato dall'infida console A. non si accorge nè della mia esistenza, nè del tempo che passa. Mentre lui spara come un forsennato ed elimina le varie forme di vita che fanno la loro comparsa sullo schermo, io ho tutto il tempo di preparare una torta, ripulire la cucina, sfornarla, aspettare che si raffreddi e sopperire alla mancanza di attenzioni mangiandone un paio di fette. Poi di solito torno in camera sospirando e bisbigliando qualcosa, ma è così concentrato che neanche se ne accorge.
    Allora comincio a passargli davanti "per prendere una cosa", per cercare di fargli sentire la mia presenza.
    Neanche in questo caso di solito ho fortuna. Il risultato che ottengo è solo di farlo borbottare e sentirmi dire "quando devi ripassare dimmelo, che metto in pausa un attimo".
    Al che, la belva che è in me emerge, più minacciosa di qualsiasi mostro virtuale. Naturalmente A. non si scompone minimamente e se ne esce con un candido "Potevi dirmelo che ti dava fastidio. Basta parlare. Sto staccando. Ma cos'è questo buon odore?Hai fatto un dolce? Quando lo hai fatto?". Io comincio a contare fino a un milione per non staccargli la testa.
  • Il cellulare: da quando hanno inventato questi abbonamenti "tutto incluso" e A. ha deciso di cedere allo smartphone, la mia vita è cambiata...e non in meglio.
    L'amica-collega di A., che mi indispone dai tempi in cui studiavano insieme per gli esami,  manda molti più messaggi da quando ha attivato la promozione di cui sopra. Tanti messaggi e nei momenti meno indicati. E'diventata una presenza inquietante. Nella maggior parte dei casi per piagnucolare sulla sua disastrosa situazione sentimentale: no scusa, non voglio essere cattiva, ma magari se frequentassi qualcuno non sposato, non fidanzato, non amico del tuo ex, avresti sorte migliore e non dovresti rompere le scatole al mio ragazzo per farti consolare.
    Non è che non la sopporto, è che la odio proprio!!! Specialmente
    da quando il giorno che A. me l'ha presentata, mi ha guardato con un'espressione mista tra lo schifato e la compassione quando le ho detto cosa studiavo.
    E soprattutto da quando, misteriosamante se usciamo in gruppo saluta tutti con bacini e bacetti e a me non dice neppure CIAO.
    Inoltre, ora che Internet è sempre con noi, la formazione del fantacalcio può essere schierata in qualunque momento anche col telefonino e i risultati delle partite sono sempre a portata di click, anche se siamo fuori a goderci una tranquilla cena fuori.
    Poi ci sono le telefonate. Dell'amico per commentare un goal o un rigore non dato. Di quello che deve organizzare la partita di calcetto. Del collega per un consulto, per un cambio turno, un favore. Non c'è più pace.
  • La televisione: nè io, nè A. devo dir la verità, guardiamo molta tv e il "capitolo partite e programmi sportivi" merita un post a sè dedicato all'uomo-calcio. L'unica cosa che odio è l'abitudine di A. di tenere acceso il televisore la sera, come sottofondo mentre si addormenta. 

    A. spegni ti prego, tanto stai già dormendo.
    No, STO RIPOSANDO GLI OCCHI.
    Ma poi senza occhiali cosa vedi che sei cecato.
    ASCOLTO.
    Vabbè, se lo dici tu.
    Ronf.Zzzz
    A. dammi il telecomando.
    Uh?
    IL TELECOMANDO
    Non ce l'ho io...zzz...ronf..
    Sì che ce l'hai tu, ce l'hai in mano!
    Ah. ok. Zzz.
    Santa pazienza!
  • La radio: la ascoltiamo soprattutto in macchina. Anche in questo caso finiamo per litigare. Per me va bene qualsiasi cosa, basta non sia Radio Maria, tanto serve solo da sottofondo, preferisco chiacchierare. Lui invece continua a cambiare stazione in continuazione alla ricerca di una canzone che gli piaccia. Risultato? Puntualmente arriviamo a destinazione senza aver ascoltato niente.

Ah quanto è bello in vacanza, quando non c'è niente a distrarci ^_^

E a voi come va con la tecnologia? Aiuta il rapporto di coppia. crea tensioni o vi lascia indifferenti?

25 commenti:

  1. Noi con la tecnologia fortunatamente andiamo abbastanza d'accordo! XD
    Sarà che siamo due informatici :P

    Generalmente quando si gioca con una console (noi abbiamo il Wii, siamo due appassionati nintendo XD) lo facciamo sempre insieme... o se proprio non si può giocare insieme siamo sempre coinvolti l'un l'altro, anche solo per guardare il gioco dell'altro :)
    Oppure se proprio lui fa qualcosa che non mi sconfinfera io mi estraneo mettendomi a leggere un bel libro e non me ne frega più niente di nulla e di nessuno XD

    L'unica cosa che davvero mi fa girare i nervi è quando si mette a guardare le partite a pc XD
    Non posso nemmeno chiedergli di aiutarmi ad asciugare i piatti (ci si è rotta da poco la lavastoviglie ç_ç) perché nemmeno mi sente!! XD
    Stupide partite, saranno la mia rovina! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Wii piace anche a me...ma solo con giochi "sport" e simili...per il resto non sono in grado...il povero Mario cade puntualmente dentro tutti burroni!ahahaha :)

      Elimina
    2. Haha povero Mario! :D
      Io divento matta proprio per i mari Mario e Zelda invece ^_^ Sono i giochi più belli che esistano *_*

      Elimina
  2. io me lo sono beccato bello che immerso nella tecnologia, non per questo mi ha regalato l'iphone, ma odio quando lui lo usa... stranamente con quel telefono può mettere mi piace a TUTTI i post dei suoi amici ma mai ai miei, oppure rispondermi agli sms subito dopo che glielo abbia mandato... la mattina appena svegli ovviamente deve controllare, e se ceniamo non lo tiene in tavola solo perchè gli ho detto che è maleducazione e mi infastidisce, altrimenti... playstation non tanto, va molto a periodi, idem per tv, che se ci sono io raramente accende, e wii, anzi con la sua wii ancora non ho giocato XD pazienza u.u

    RispondiElimina
  3. Io sono tecnodipendente mentre lui, nonostante sia ing. informatico (ma questo non significa nulla) è quasi tecnofobo...tecnodisinteressato direi..oddio se lo metti a parlare di software o robe simili possiamo perderci le ore, ma tv radio, ipod, ipad, iphone...non gli interessa nulla...così finisce che lui si lamenta della mia assenza davanti al video o al pc (soprattutto al pc)...si la tecnologia crea un pò di problemi alla coppia...ma bisogna sapere quando fermarsi...io purtroppo non sempre capisco quando arrivo al limite...w le vacanze, come dici tu...ma se in ostello c'è la wifi (ormai è ovunque) è finita...:-P

    RispondiElimina
  4. Nel mio caso la situazione è ribaltata, sono io quella tecnologia-dipendente, lui da bravo storico continua a viaggiare coi suoi amati post-it...

    RispondiElimina
  5. la tecnologia ci fa perdere un sacco di tempo che potremmo passare insieme! devi sapere che riusciamo a vederci solo nel weekend, e anche che lui è patito di meteo. passa le giornate a leggere modelli e parlarne con altri patiti sui vari forum..se poi è prevista neve esce di testa e sta sveglio tutta la notte al computer a cercare di decifrare il minuto spaccato in cui comincerà a cadere.
    Poi ha anche la stazione meteo sul tetto per cui monitora ogni dieci minuti (ora anche dal cell!) e se c'è qualcosa che non gli torna sale sul tetto ecc ecc..
    poi c'è la play, appena comprata quindi ancora in auge, e la tv. Lui ama stare a guardare la tv e purtroppo dove vive ora con i suoi ce l'ha in camera, cosa che spero vivamente non avvenga nella casa nuova! la tv, per me, uccide veramente tutto!
    baci

    RispondiElimina
  6. aah scusa dimenticavo le partite su sky. quelle le odio!!

    RispondiElimina
  7. Leggere le conversazioni tra te e A. mi fa sempre troppo ridere!

    RispondiElimina
  8. Bellissimo post!
    Rimpiango i tempi in cui si usavano piccioni viaggiatori e il massimo svago erano i cantastorie! I piccoli bisticci tra me e il mio ragazzo sono legati quasi sempre alla tecnologia! Io mi arrabbio perchè lui non risponde al telefono e lui si arrabbia perchè io mi addormento ogni volta che guardiamo un film. :)

    PS tremenda la collega che scrive sempre al tuo lui!!! Che nervoso. Poi se non ti saluta neanche.. mamma mia!

    RispondiElimina
  9. a me la playstation disturba poco, forse perchè i videogame piacciono anche a me...
    però quando sono da lui la tv è sempre accesa, SEMPRE, anche quando mangiamo, sempre...e fosse su qualcosa d'interessante... ci credi che mi tocca sorbirmi la telenovela?? che dura due ore ogni sera...!!! mi tocca vedere studio aperto, mela verde, chissà quante robe...!! quando torno a casa è una liberazione non avere tutto quel fastidio di sottofondo..! la cosa brutta è che dopo un mese che non ci vediamo, lui con tutta la tranquillità del mondo, mi propone di vedere queste trashate invece di stare con me..!
    il computer e il cellulare mi danno fastidio, perchè lui sta distante dal computer, però purtroppo ha il cellulare con wi fi...e lo controlla varie volte al giorno, che fastidio, tanto non gli scrive nessuno, non puoi stare con me? xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha! La telenovela su rete4 secondo me si può far rientrare nella categoria delle "violenze psicologiche"...io minaccerei di denunciarlo al telefono rosa!!! ^_^

      Elimina
  10. A me va che tra poco faccio fare una brutta fine a lui e a tutti i suoi aggeggi elettronici. Nell'ordine: il suo inseparabile android corredato da milioni di applicazioni totalmente inutili, il netbook e, per concludere in bellezza, il nuovo arrivato iPad. La tecnologia è insostituibile, ma la mia pazienza sta per finire!

    RispondiElimina
  11. Con il cellulare abbiamo un pessimo rapporto entrambi, nel senso che a me il suo serve per le foto, e a lui serve spento per non sentire le chiamate di sua madre! Il mio giace sul fondo della borsa e amen. La playstation era mia ma quando si è rotta non ne abbiamo sentito la mancanza, in compenso il pc è un po' come una terza persona in casa nostra, sempre acceso e sempre presente, anche nelle conversazioni! :D
    Ma l'oggetto tecnologico con cui abbiamo il rapporto peggiore è la lavatrice: lui insiste per ficcare dentro i suoi vestiti (di qualsiasi genere) ogni volta che va a farsi la doccia...ma in che lingua devo spiegare io che non si mettono i maglioni assieme alle mutande che se no si infeltriscono!! Ogni volta devo vuotarla, fare la cernita e riempirla di nuovo. Niente, ostinato come un mulo. Credo sia proprio genetico negli uomini, non c'è niente da fare, certe cose proprio...
    Però il mio se ne accorge sì se faccio una torta, qualsiasi cosa stia facendo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche A. è del partito "laviamo tutto insieme e con lo stesso programma"!!! Non cì'è distinzione tra bianchi, scuri, colorati...la sua parola d'ordine è: TANTO LAVIAMO A FREDDO! E certo!! Telefoniamo a quelli che producono lavatrici e diciamoglielo che non si sforzano a mettere tutti quei programmi di lavaggio!!

      Elimina
    2. ahahah emmm...anche io la faccio sempre :)

      Elimina
  12. Ad A. è proibito l'accesso a questo blog, perchè ho l'impressione che non riuscirei a mantenermi spontanea se lui lo leggesse...ma quasi quasi questi commenti glieli stampo, così vede che non sono l'unica a lamentarsi!!! ^_^

    RispondiElimina
  13. Tasto dolente... sicuramente voto 10 a skype che ci permette di vederci quando siamo lontani...

    Abolirei il cellulare pero che è stato fonte di ansie "oddio perchp non mi chiama" e litigi "perchè mandi tutti quei messaggi a sta tua "amica?"

    RispondiElimina
  14. hi hi cara... la tecnologia... tasto dolente!!! =DD
    Innanzitutto come hai letto nel mio blog, ultimamente io e la tecnologia non parliamo proprio la stessa lingua, quindi fortunatamente carlino-maritino mi ha aiutata parecchio!! =))
    ...ma puntualmente ci sono momenti in cui la tecnologia è decisamente un terzo incomodo!!! vedi quando mi viene a prendere a lavoro a fine giornata, e io vorrei scambiare 4 chiacchere, e lui invece DEVE rispondere a tutte le mail e messagini del soccorso alpino, arrivati durante tutta la giornata... e quando lo devi fare se non proprio in quei 10 minuti, appena incontri la tua mogliettina dopo che non la vedi dalle 7 mattino???? (non ti dico poi da quando è il delegato per la sardegna!!!!!)
    ...per la radio siamo abbastanza concordi... anche perchè ha capito che con la radio ad un volume più alte del 2 io non parlo... (odio dover sforzare la voce, che ho già bassa di mio) quindi alla fine preferisce chiaccherare con me (sempre quando non è al tel ovviamente =D)
    e infine la TV!!!! Io detesto avere sempre la tv accesa, per me potremmo anche non averla... lui non è dello stesso avviso, ma almeno l'ho spuntata sul mattino: la mattina a colazione, e comunque prima di uscire da casa NON si accende la tv... è così bello far colazione nel silenzio e nella pace della nostra casina!! =))
    un bacione
    sadi

    RispondiElimina
  15. ...ah dimenticavo però: la mia "sua amica" è stata abolita tempo fa (qualche mese prima del matrimonio!! =D )
    ...e si pessimo rapporto con la lavatrice... secondo lui si fa da sola la lavatrice, e si stende da sola... però i tappeti no!!!! Quelli credetemi gli piace troppo metterli in lavatrice!!! e poi dicono che siamo noi donne strane!!!!
    sadi

    RispondiElimina
  16. Passa dal mio blog, ti ho lanciato una sfida :)

    RispondiElimina
  17. Grazie per il tuo commento,ti ho risposto sul mio blog ;)
    Per quanto riguarda questo post,mi trovi d'accordo con te!Secondo me nel breve periodo la coppia e i rapporti non ne risentono,ma a lungo andare (se una relazione non è abbastanza solida) peggiorano...si rischia di creare malintesi,risentimenti,incomprensioni e quant'altro!A volte è molto meglio una conversazione di fronte a una tazza di caffè ;)
    ps.ti sto seguendo con gfc,molto carino il tuo blog!!!
    Buona domenica
    Audrey

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di essere passata Audrey! ^_^

      Elimina
  18. Hai ragione!!!! I piani tariffari con i messaggi gratis sono una piaga sociale!!!!

    RispondiElimina
  19. Playstation o Xbox che sia è tenuta come una reliquia, no polvere, non urti... per il resto siamo poco tecnologici io sono quella più dipendente al pc, ma odio il telefonino e la tv... lui altrettanto. Dai che su questo almeno siamo d'accordo! ^_^

    RispondiElimina