giovedì 5 aprile 2012

LOVE IS...in salute e in malattia




Sugli uomini e l'influenza sono stati scritti trattati qui su blogger.
Il raffreddore li stronca. La tosse li uccide. La febbre li porta al delirio.
Durante la convalescenza sono lì, sdraiati sul letto, con lo sguardo perso nel vuoto. Non riescono a muovere un mignolo. 

Sabato scorso A. ha avuto la splendida idea di giocare a pallone per DUE ore. 
Partitella con un suo amico e gli amici del fratello di quest'ultimo: diciassettenni ancora nel pieno dell'adolescenza. Domenica naturalmente arriva la febbre e il dolore di qualsiasi muscolo del suo corpo, giusto per ricordargli, se non l'avesse capito, che non ha più l'età per giocare coi ragazzini.

A. Ahhh...Mi sento troppo male... sto morendo
C. Pace all'anima tua.
A. Non ti faccio neanche un pochino di pena?
C. NO
A. Perchè?
C. Così impari! Sei fuori allenamento e in più quelli hanno pù di dieci anni in meno di te. Pure se non ti veniva la febbre era automatico che il giorno dopo ti svegliavi distrutto.
A. Comunque sto malissimo. Ahi la testa!
C. Allora chiamo il notaio e ti faccio fare testamento?
A. Ah ah ah... come sei simpatica! Etciù.
C. Cosa mi lasci in eredità??? 
A. Niente! Ahi la schiena.
C. Dai almeno la Wii. Sei proprio un tirchio.
A. Coaff Coaff. Etciù.
C. Vabbè io mi sposto un pò di là, che per ora in eredità sto ricevendo solo microbi e batteri.

Ma se l'accoppiata UOMO-INFLUENZA è già difficile da gestire, la tripletta UOMO-MEDICO-INFLUENZA è impossibile da tenere sotto controllo. Neanche un'infermiera con l'esperienza di Candy Candy è preparata ad affrontare la situazione.
Intanto non so mai quanto sia alta la sua temperatura perchè non c'è verso di fargliela misurare come un termometro.
Perchè voi dovete sapere che lui sa tutto. Si conosce. Se esattamente quando la febbre sale e non gli serve sapere di quanto. Un giorno si è pure toccato la fronte, le guance e con solennità ha dichiarato: 37.6.
Capito? TRENTASETTE PUNTO SEI! Mica cerca di arrotondare. Come un santone indiano indovina l'esatta temperatura del su corpo. Peccato poi in casa non ci sia un termometro per verificare se ha ragione. Ma questi sono dettagli. 
Inoltre per lui non esiste il concetto di "far cautela e riposare a casa". E' come un bambino. Appena l'antipiretico fa effetto e si sente meglio, resuscita e vuole uscire. Perchè a letto si annoia. E lo devi minacciare col matterello per farlo tornare sotto le coperte.

Comunque, dopo la conversazione di cui sopra A. si alza dal suo letto di morte e lo vedo armeggiare con il beauty dove ho sistemato tutti  farmaci. 
Ne tira fuori due compresse effervescenti e una pillola, che gli vedo mandar giù nel giro di due minuti, con l'avidità di un drogato in crisi d'astinenza.


C. A. Io se fossi in te le prenderei altre 4 pillole!Perchè secondo me quelle che hai appena ingurgitato non bastano! Ma sei impazzito? Non ti farà male tutta quella roba?
A. Chi ha studiato medicina? Tu o io?
C. Tu... io scienze delle merendine. Ma almeno dimmi che hai preso.
A. Niente.
C. Parla! Che se vai in overdose almeno devo saper dire ai medici che hai preso!
A. Mucolitico, tachipirina e antibiotico.
C. Antibiotico? Dopo un giorno di febbre a temperatura non pervenuta? Per prescriverlo fai sputare sangue a chiunque. Io mi devo sorbire tre giorni di 39 perchè tu mi conceda quella caspita di ricetta.
A. Infatti è giusto. (FACCIA SERISSIMA E SGUARDO SUPPLICANTE E DISPERATO) Amore tu hai ragione, ma io sto troppo male, non ce la faccio a  sopportare questo supplizio!


C. Ma la parte "in salute e in malattia" si può saltare quando ci sposiamo? Perchè io non sono mica sicura di amare il pazzo psicopatico che si impossessa di te quando stai male!!!

E i vostri uomini come affrontano l'influenza? Riuscite a sopportarli o siete tentate di strozzarli? ^_^

35 commenti:

  1. Gli uomini ammalati d'influenza si assomigliano quasi tutti...

    RispondiElimina
  2. Io il mio moroso l'ho conosciuto quando si era fatto male giocando a calcetto e aveva un piede fasciato, però non si lamentava tanto. Ma secondo me era tutta scena, gli uomini ammalati sono tutti uguali, lo aspetto alla prima influenza :)

    RispondiElimina
  3. Aaah cielo, gli uomini e l'influenza... che brutta accoppiata... XD
    Quando G. è malaticcio, fosse anche un raffreddore, qui è l'inferno! XD

    Giusto settimana scorsa si è presentata la seguente scena:
    Io raffreddata (eravamo usciti con un sole micidiale, un po' scamiciati, ma un colpo di vento mi ha uccisa ç_ç), G. raffreddato pure lui.

    E.: amore, io preparo la pizza, poi devo passare l'aspirapolvere perché casa è un disastro, metto su la lavatrice e già che ci sono faccio pure i piatti che se no stasera non si mangia! Hai voglia di vederti un film in tv dopocena?
    G.: *agonizzante* nuooo, sto troppo male, voglio morire, voglio dormire...
    Faccia di E.: -.-''''''

    Aveva il raffreddore e sembrava fosse moribondo, tanto che si è preso pure una tachipirina 1000! XD
    PER FORTUNA che lui è quello che vuole evitare i farmaci il più possibile però!! XD
    Aaaah uomini... quando hanno la febbre sarebbe da dargli un colpo in testa! XD

    RispondiElimina
  4. E io che pensavo che essendo medico fosse più gestibile! La frase sugli antibiotici mi ha fatto morire dal ridere!
    Ha ragione mia mamma che dice sempre: se Dio avesse deciso di far partorire gli uomini, la razza umana si sarebbe estinta in una generazione... Quanta pazienza! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macchè...è peggio ancora, da pazienti sono terribili...perchè non puoi permetterti di aprir bocca...mica sei tu che hai studiato la sacra scienza medica!?! ^_^

      Elimina
  5. Gli uomini ammalati sono tutti uguali... il mio non è medico ma il termometro non gli serve perché lui sa! Mentre quando io ho mal di testa lui subito "misurati la febbre"!!

    RispondiElimina
  6. no, mia cara non si può.. TE TOCCA!!! ;-)
    il mio è sempre carino, anche nei momenti così..
    <3
    A presto

    RispondiElimina
  7. Oddio mi fai sempre morire... la più bella è stata "scienze delle merendine"... oioioi!
    Comunque tranquilla medico o non medico resta comunque un uomo, e come tutti gli uomini, devono fare scena, per loro la febbre è una malattia terminale, inoltre noto con piacere che usano tutti le stesse tragiche frasi, "sto morendo", noi scodelliamo bambini, facendoli uscire non da buchi, ma da fessurine, ogni mese dobbiamo combattere con il ciclo, e già questo non è semplice per me, inoltre dobbiamo, lavorare, badare alla casa, a loro, fare da mangiare e organizzare le 1000 cose che in un giorno dobbiamo fare, ma quando ci buttiamo sul divano stanche morte e ridotte come un cencio, ci guardano e ci dicono: "esagerata, cosa avrai mai fatto!" Ecco questi sono gli uomini!!! Un bacio C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda..non tocchiamo la questione ciclo che mi sento ripetere puntualmente "se ti passa con un ibuprofene, che è un antidolorifico del cavolo, non può essere così terribile!"
      NO COMMENT!

      Elimina
  8. E' sempre piacevolissimo e divertente leggere i tuoi post!^_^

    Io ho la fortuna che il mio Ale non si becca mai l'influenza, quando capita magari gli dura un giorno e poi è di nuovo pimpante!

    RispondiElimina
  9. ahahha sono un uomo abbastanza donna quando sta male XD non mi lamento facilmente, se non per il raffreddore acutissimo ( che non sopporto in maniera più assoluta) la tosse o la febbre non mi fanno nulla... il mio ragazzo invece è il tipo da bombardarsi con quanti più medicinali possibili ha sotto mano e io come te ogni volta sto in ansia!

    RispondiElimina
  10. ahah abbiamo i fidanzati identici allora :)
    il mio se ha 37 dice che sta per morire, sviene in giro e si lamenta senza sosta! però se sto male io non fa niente, anche con 39 di febbre sono uscita a capodanno per non lasciarlo solo!
    mah, questi uomini

    RispondiElimina
  11. Ne so qualcosa...ogni anno il mio si fa il vaccino contro l'influenza e regolarmente se la becca due o tre volte ed io li a fare la badante...e neanche me l'attacca, giusto così per fare un po' il contrario una volta tanto...

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. ahahahah... oddio troppo forte!!!... cmq mio marito mi rinfaccia sempre la famosa frase "in salute e in malattia , nella buona e nella cattiva sorte" e mi dice sempre che il suo rompermi le scatole in malattia corrisponde alla mia cattiva sorte :-(
    Se riesci ad evitare questa frase al matrimonio Ti stimo sorella!!!

    RispondiElimina
  14. hahahahhahahah sei una grandeeeeeeeeeeeeeeee passare da qui è sempre un piacere!

    RispondiElimina
  15. Dai vostri dialoghi a volte sembra di vedere la sit di Sandra e Raimondo.
    In salute e malattia, chiedi se si può omettere oppure dedicargli solo una parte della giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un pò tutte le coppie secondo me sono come Sandra e Raimondo...Infatti per me avevano successo come coppia televisiva, perchè erano anche una coppia reale nella vita!!! ^_^
      L'idea di moglie part-time in malattia non è male, dovremmo farla presente negli eventuali accordi prematrimoniali!:)

      Elimina
  16. Che ridere cara!!!! =D un film che conosco anche io hihihi!!!!
    Questi uomini tutti uguali... secondo me è perchè non hanno il ciclo ogni mese, quindi una stupidissima influenza li distrugge!!!! hi hi hi!!!
    un bacione
    sadi

    RispondiElimina
  17. Gli uomini sono tutti uguali!

    Bacio

    RispondiElimina
  18. Ma che scherzi? e' un medico? hahaahahahahahhha non ce la posso fare!!!! In quel frangente sono tutti uguali...è incredibile! Se sto male io di regola è perchè le pesti mi hanno contagiato qualcosa con tosse in faccia, puliture di nasi muccicosi, vomiti da pulire..." No dai mamma voglio stare in braccio!"......(pietà!)....e se mi ammalo io devo pure badare ai bambini.. malati! altro che stare a letto tranquilla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non avendi figli posso ancora permettermi di starmene a letto se sto male...ma più che altro se ho la febbre cado in sonno profondo e non dò fastidio a nessuno!:)

      Elimina
  19. ma io penso che quando sgamarano Adamo ed Eva a mangiar la mela e lei venne punita con un "tu donna partorirai con dolore", c'era anche una clausa per gli uomini che poi hanno rigorosamente eliminato. Cioè una cosa del tipo "e tu uomo crederai di morire ogni qualvolta un minimo acciacco si impossesserà di te, dalla semplice pellicina che si sfalderà intorno alle tue unghie, al più catastrofico e quasi immortale raffreddore"
    si, dev'essere così!
    Non c'è altra spiegazione

    RispondiElimina
  20. Ahahahah!E' troppo divertente questo post!!
    Hai scritto la sacrosanta verità!Il mio fidanzato quando ha la febbre sembra un cadavere,e per febbre intendo 37.6!!!!
    P.S.grazie mille per essere diventata una mia lettrice,ricambio molto volentieri =)
    Baci baci C.♥
    http://fashionismyonlygod.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!! Grazie a te di essere passata a curiosare da me :)

      Elimina
  21. aahhahahahhahhaha poveri uomini, 36.1 di febbre e spalmati come cadaveri!
    buona pasqua e ...chi l'ha detto che la wish list si fa solo per natale? io ho chiesto 10 doni pure a Babbo Pasquale:)
    http://fruhlingdesign.wordpress.com/2012/04/06/wish-list-pasquale/

    un abbraccio

    simo

    RispondiElimina
  22. Io credo di essere l'eccezione alla regola: quando sto male mi lamento molto più di un uomo medio! ;)

    RispondiElimina
  23. ...quando il mio A. come ha un pò di febbre...non si può nemmeno parlare al cell...è distrutto...a letto!!!...e come ha mal di gola...subito antibiotico...ed io litigo...ma lui si conosce...se non lo prende poi sta peggio e si mette al letto!!!...poi ci sono i casi che per salire da me non è in grado di alzarsi dal letto...però prende l'antibiotico a pranzo...il primo antibiotico...ed alle tre del pomeriggio ha già fatto effetto ed è al campo a vedere la partita (ma in un posto riparato eh)...ecco...ce lo metto io a letto...lo tronco di legnate ahah!!!...però a differenza di me...come recupera...subito esce...pronto...scattante...io invece mi riguardo un pò!!!...ma lo sai che giorni fa gli ho fatto leggere qualche tuo post...lui è molto critico...è sempre pronto a correggermi...e ci ha preso gusto...ha letto diversi post...incuriosito...divertito...commentava...ha detto che scrivi bene...beh...io non posso che concordare!!!...però il tuo lui che prende subito l'antibiotico non glielo facciamo leggere ahah!!!
    ...buona pasqua...un abbraccio...lu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha!!No non farglielo leggere degli antibiotici...non diffondiamo questa pratica barbara!!!:)
      Comunque grazie per i complimenti, poi fatti da un ragazzo (che in queste cose sono molto più critici delle donne), mi fanno molto piacere! Buona Pasqua anche a te...un bacione!^_^

      Elimina
  24. Perchè, perchè sembra sempre che siano sul punto di morire?? Secondo me è tutto scritto nel cromosoma y.
    Noi donne non siamo così! Noi cerchiamo in tutti i modi di non darlo a vedere e soprattutto cerchiamo di darci un minimo di contegno! Loro no, ogni scusa è buona per fare le povere vittime malate, bisognose di affetto e coccole. -.-'' bah!
    Poi dicono di essere uomini duri, forti e resistenti a tutto.
    Macchè, nemmeno resistono al male di stagione 'sti sbabbiati!
    Fortuna che ci siamo noi, a tenere sotto controllo la situazione.. :)
    Ma io dico, cosa sarebbero senza di noi? :)

    Reb.

    RispondiElimina
  25. E tra l'altro ometti di dire come quando invece siamo noi a stare poco bene è sempre "una cosa da niente", "due linee di febbre" "un banale raffreddore"!!! Grrrrrrrrrrr!!!!!!!!

    RispondiElimina
  26. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  27. E' proprio così...la resitenza maschile al dolore è pari a zero...
    e se per caso mio marito inizia ad avere un lieve mal di testa corro subito a prendere le medicine e lo imbottisco di Moment, Oki e tutto quello che trovo.
    Non sia mai che per colpa di un "lancinante" mal di testa salti la cena fuori con gli amici!!!!
    Povere noi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha!:)
      grazie per essere passata di qui! Ho letto i tuoi primi post e si vede subito che sei simpaticissima...poi se Betty di consiglia mi fido ;)

      Elimina
  28. Oddioooo xD il mio ragazzo x fortuna è un architetto e s'affida alle mie conoscenze farmacologiche (son un chimico figlia di medico u.U)...però è vero,sono insopportabili quando si ammalano! E aggiungi inguardabili visto che il mio ragazzo indossa un pigiamone color cachi a rombi verdi in pura lana alzandone l'elastico fin sotto le ascelle e mettendo 3 paia di calzini sopra il pantalone per tenerlo fermo :S Povere noi....

    RispondiElimina