lunedì 25 marzo 2013

LOVE IS... indossare una faccia sorridente!


Succede a volte che il litigio arrivi prima di una cena, un pranzo o un'uscita con amici o parenti. Magari proprio durante il tragitto.
Succede che vorresti sbraitargli contro almeno per un'ora per sfogarti, ma siete già in ritardo.
Succede che non potete più annullare l'impegno perchè sarebbe da maleducati.

Le opzioni in questi casi sono diverse.
Si può trascorrere la serata col muso e la testa un pò su un altro pianeta.
Il problema è che gli altri se ne accorgono e non fanno che chiedervi cos'è successo. E tu lì a dire "ma niente" e a mentire spudoratamente: "siamo solo un pò stanchi".
Si può decidere di ingannare il tempo lanciando frecciatine a lui/lei, mentre gli altri intorno si scambiano occhiate interrogative e aspettano il momento di trovarti da sola per chiederti qual è il problema.
Ci sono anche quelli del partito "se dobbiamo litigare, litighiamo, che importa dove siamo?"
Tanto con gli amici e la famiglia non è necessario tenere segreti.
Tenere segreti magari no, ma mettere tutti in imbarazzo discutendo animatamente di fatti che non li riguardino, direi che si può tranquillamente evitare.
Tanto più che poi di solito nella compagnia o nel parentado c'è sempre il mediatore di turno.
Quello che per indole è attirato dalle "missioni di pace" e deve a tutti costi farvi riconciliare.
E nel 99% per cento dei casi, il mediatore in queste situazioni fa una brutta fine. E finisce che gli rispondi in maniera poco cortese di farsi gli affaracci suoi, che devi scusarti con lui, che hai rovinato la serata a tutti e alla fine della storia sei ancora incavolata nera con l'idiota del tuo fidanzato.


Oppure, c'è il mio metodo. Raccolgo tutte le mie doti di attrice, indosso il mio miglior sorriso e affronto gli altri come se niente fosse successo.
Lui lo sa che la discussione è solo rimandata, ma mi vede così tranquilla e disinvolta che spera che col passare delle ore la cosa possa volgere a suo favore. Che questa pausa finisca per salvarlo e che io riesca a sbollire la rabbia. Io invece sto già pregustando il momento in cui saremo di nuovo da soli e anzi, sfrutto il tempo a disposizione per preparare il monologo che dovrà sorbirsi.
E così arriva il momento di salutare tutti.
Un brivido percorre la schiena. Ora è tutto mio.

"Però che bella serata..."
"Sì certo a far la scena con tutti per non rovinare la festa a nessuno...proprio il mio ideale di bella serata!"
"Ma non mi dirai che sei ancora arrabbiata? (faccia di colui che cade dalle nuvole!)
"Non mi dirai che pensavi di esserti salvato???" (occhi infuocati alla "Mila&Shiro")
"Ma che ne dici se rimaniamo un'altra mezzoretta da tua sorella? Effettivamente è ancora presto..."



E voi? Siete bravi a far finta che vada tutto bene davanti agli altri? O preferite chiarire la situazione immediatamente ovunque vi troviate?

16 commenti:

  1. guarda cade giusto a fagiolo uesto post...sabato sera ho discusso con Big ....io sono per il metodo faccio finta di niente ma poi quando si arriva a casa le ricaga tutte scusa il termine!!!! niente scenate....ma se non ho finito rimando a dp ...i panni prefeeriscolavarmi a casa mia!

    RispondiElimina
  2. Mah... io sono del parere che i panni sporchi si lavano in casa, quindi non mi metterei a fare scenate davanti a tutti, però non sono molto brava a fare finta di niente, più che altro sto col muso!

    RispondiElimina
  3. Mmmhhh....allora,devo dire che in me convivono tutti e 3 i casi! Se il motivo per cui si litiga è bello pesante,me ne frego di dove mi trovo e parto con il sermone (anzi,con il mio ex partì pure un sonorissimo ceffone in pieno centro e di sabato sera estivo! Però,l'avevo trovato con un'altra...)
    Se il motivo è più blando,mi regolo anche in base alle persone presenti;se sono parenti o amici strettissimi,può scappare la frecciatina altrimenti,come te,sfoggio il mio sorriso migliore e nel frattempo penso alle parole perfette per fargli capire che ha torto :D
    Peccato che lui,invece,riesce a fare scenate anche per cazzate,indipendentemente da chi c'è o meno-.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh in quel caso direi che il ceffone lo ha più che meritato!!! Anche io dopo la prima rottura con A., vedendomelo arrivare in piazza con delle rose, ho fatto una scena degna da film di hollywood, prendendo i fiori e andando a buttarli nel cestino.
      Con tanto di signore impiccione che mi chiedevano "ma perchè, che t'avrà fatto mai 'sto ragazzo?!"

      Elimina
  4. se posso preferisco chiarire, parlandone un momento in disparte. Se no solitamente lo ignoro tutta la sera e cerco di parlare di più con gli altri. Sono orgogliosa e di certo non riesco a sorridergli se sono incazzzata nera!

    RispondiElimina
  5. Io ho provato tutte le tecniche, ma adesso quella delle punzecchiature con frecciatine è la mia preferita, ah ah!

    RispondiElimina
  6. ahahahahah..fantastica! XD
    Fortunatamente sono poche le volte che discutiamo pesantemente, ma cerco sempre di far buon viso a cattivo gioco perchè mi sento in imbarazzo per i miei amici o la mia famiglia a litigare in pubblico. :-/

    RispondiElimina
  7. Non sopporto chi si mette a litigare davanti agli altri... crea imbarazzo... è bruttissimo sia per chi litiga, sia per chi assiste...

    Io a volte non riesco proprio a trattenermi... sono troppo espressiva e le occhiate furiose non riesco a trattenerle... purtroppo a volte tendo a lanciare frecciatine...

    RispondiElimina
  8. La tecnica "frecciatine" è un buon compromesso...ma ci riesco al massim davanti alle mie amiche, perchè so che al massimo si faranno una risata...davanti alla famiglia sorriso "da paresi" invece! :D

    RispondiElimina
  9. Faccio proprio come te di solito...ma difficilmente sono così brava da non far capire che mi girano a 2000!!!

    RispondiElimina
  10. Io non sono capace di rimanere con il muso...cerco di sdrammatizzare e cerco di alleggerire l'atmosfera...

    RispondiElimina
  11. lo ammetto.
    mio malgrado sono una da "buon viso a cattivo gioco", dico mio malgrado perché mi piacerebbe, sotto sotto, essere una piazzona senza ritegno

    RispondiElimina
  12. Sai che ho appena finito di scrivere un post dedicato 'agli occhi' che un po' tocca l'argomento:) Gli altri posso ingannarli, ma lui no. capisce sempre se qualcosa non va:)

    RispondiElimina
  13. PERSONALMENTE non mi piace mettere in piazza le discussioni :) quindi cerco di far finta di nulla!! il problema è che non riesco a non far capire che sono inc....ata !!! quindi mi sa che la gente che mi conosce se ne accorge che c'è qualcosa che non va!!
    Passa a trovarmi :) http://blogpercomunicare.blogspot.it/

    RispondiElimina
  14. Io ci provo a far finta di niente. Ci metto tutto l'impegno, ma quell'infamone sai che fa? Appena si allontana qualcuno inizia a farmi le battutine o mi lancia frecciatine. Da quando sono fidanzata ho iniziato a fare yoga, tanto yoga.....

    Baci

    RispondiElimina
  15. Io e lui siamo una coppia litigiosa, lo siamo sempre stati. Ma non facciamo mai litigate pesanti, ma discutiamo su quasi ogni cosa. Siamo due bei testardi, nonché due bei lunatici. E dei due, chi perde la pazienza o si sveglia con la luna storta più spesso sono io. I miei amici ormai non ci fanno nemmeno più caso, anzi, se la ridono. Sospetto che per loro siamo i Sandra & Raimondo della mutua! :P

    RispondiElimina