giovedì 4 aprile 2013

LOVE IS... due cuori e un carrello


                                                             Source: google.co.in via Love on Pinterest


Ne parlavamo qualche tempo fa su facebook, la spesa non è proprio un'attività da uomini.
Loro si perdono tra gli scaffali andando un pò ad istinto.

Buttano nel carrello un pò di questo e un pò di quello.
Anche se hanno una lista, amano improvvisare.
E tu magari gli hai scritto che vuoi SOLO ED ESCLUSIVAMENTE quel preciso detersivo per la lavatrice, ma loro tornano a casa con un altro.
Che è della stessa marca e costa meno. Qual è la differenza?
Che magari ha un altro odore non ti è passato per la testa?

E quando per la milionesima volta masticherai cereali che non sanno di niente e ti ritroverai il frigo pieno di cose inutili, capirai che la spesa è una cosa di cui devi occuparti personalmente. Almeno per le cose che interessano a te.
Tu sarai lì, con la tua lista. Magari, se conosci bene il supermercato, l'hai pure scritta tenendo conto dell'ordine degli scaffali, così non perderai tempo ad andare avanti e indietro e cercare le cose.
E quando ti allontanerai un attimo per pesare la frutta, lui avrà già riempito mezzo carrelo con: patatine e biscotti vari, una pila di affettati e una cassa di birra. 

"Perchè quando tu non ci sei o non puoi cucinare, io mangio  un panino al volo lo sai"

Certo e aggiungerei che quando ci sono io, il panino al volo te lo mangi comunque dopo aver pranzato o a merenda.
Ah, uomini e affettati, un amore senza fine. Perchè la mortadella e il salame non li tradiranno mai.
E se siamo a far la spesa nel supermercato di un centro commerciale state certi che A. deciderà che ha ASSOLUTAMENTE BISOGNO di surgelati.

"Perchè qui il minestrone conviene troppo, facciamo scorta!!!"

E tu lo sai che la superofferta in questo caso non c'entra proprio niente. Vuole soltanto toglierti ogni possibilità di fare un "veloce" giro per i negozi.
Lui intanto scomparirà e lo ritroverai al reparto elettronica, quando avrebbe dovuto essere a far la fila alla cassa.
E il momento di imbustare?
Mia madre mi ha lasciato in eredità questa cosa di mettere cose simili nella stessa busta. Così io preparo il sacchetto con le cose da frigo, con le cose da freezer, con detersivi e altre cose e lui invece infila con nochalance il vetril con le mozzarelle. 

E io lo so che è una fissa stupida, MA NON LO SOPPORTO.

E insomma, alla fine di questa terribile esperienza però, menomale che c'è lui che porta le buste!!!

E voi come ve la cavate con la spesa di coppia???

39 commenti:

  1. eh.. devo ancora provare l'ebrezza! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Armati di pazienza e andrà tutto bene :D

      Elimina
  2. Wow,son pure la prima a commentare! :P
    Ma che fai,mi copi i post? Scherzo,perchè di una situazione simile ne ho sì parlato,ma era inerente a mio padre dato che il mio A. non è così!
    Infatti,se mio padre riempie il carrello di porcherie (mortadelline,arachidi,crodini,noci,salumi vari,bibite super gassate,biscottini e via dicendo...anzi,mi domando,ma è proprio una fissa dei medici mangiare le cose che più possono far male?!)
    A. è più "femminile";prende solo ciò che c'è nella lista tant'è che alla fine sono io quella che ci infila un pacco di patatine o una bottiglietta di Cocacola :D Al massimo si concede il salame o la mortadella piccante perchè anche lui,a merenda,non riesce a resistere al panino imbottito!
    Per quanto riguarda l'imbustamento,anche mia madre m'ha insegnato a mettere tutto insieme soprattutto quello che viene preso nel banco frigo o surgelati! E A,ormai,sa che sono io l'addetta a tale dovere quindi non ci sono problemi,io imbusto e lui porta i sacchetti più pesanti!
    Ovviamente,le nostre spese sono generalmente per le rispettive abitazioni o,eventualmente, per qualche mangiata con gli amici... chissà se questo mutuo soccorso durerà pure per la spesa per casa nostra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. doh,ho scritto talmente tanto che non son più la prima:P

      Elimina
    2. ahahahaha!!sì mi ricordo il tuo post :D
      Guarda secondo me i medici sono la categoria professionale che più predica bene e razzola male, in tutte le situazioni!Per l'imbusto lui mi rimprovera pure che sono troppo lenta...se lui mettesse le cose in ordine prima, per passarle alla cassiera, io non dovrei perdere tempo a dividere tutto dico io!!!!

      Elimina
    3. esatto,brava! Basta avere un pelo di organizzazione e il gioco è fatto anche per lo "sbustamento" a casa! Ahi,ahi,poveri uomini....

      Elimina
  3. Io momosamente mi metterò in gioco fra una momosa settimana e mezzo :3 e se avrò occasione farò un post a momoriguardo e ti penserò <3 :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Momooo...ho letto che tra un pò inizia "l'avventura"...in bocca al lupoooo!!!

      Elimina
    2. *^* momosamente crepi il lupacciooooo speriamo momosamente beneee X3 ma poi tanto leggerai le momose dis-avventure di Momo&Mimo conviventi X°D

      Elimina
  4. Pari pari come te!!Lui guarda gli sconti,io solo quello che serve e usiamo!E le buste per me hanno una logica se sistemo le cose come dico io e cioe' come fai tu, e non troppo pesanti,preferisco farne di piu' ma trasportabili senza che mi faccia venire l'ernia!lui butta tutto alla rinfusa poche buste e pesantissime!!Mi piace andarci da sola faccio veloce e megliio!!;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì infatti...mai come in questo caso chi fa da sè fa per tre!

      Elimina
  5. Anch'io ho tutto il mio rito sulla spesa: giro per scaffali con ordine prestabilito, disposizione sulla merce con un altro ordine, formazione delle buste a tema, eppure devo dire che mon amour è un grande esperto di spesa e supermercati ed esce da questa norma!
    Comunque "Ah, uomini e affettati, un amore senza fine", aforisma da libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè io dopo due giorni he sono costretta a mangiare a pranzo un panino perchè sono in giro, comincio a sognare il momento in cui potrò sedermi tranquilla a tavola con il mio piatto di pasta...loro andrebbero avanti per mesi!!!

      Elimina
  6. A me piaceva andare a fare la spesa con Lui...Lo trovavo un momento divertente...Bisogna farlo con lo spirito giusto...

    RispondiElimina
  7. Andrea è meglio non mandarlo a far la spesa, ti riempie il carrello di frutta esotica (che costa un occhio della testa) e di verdura più disparata che non useremo mai e che marcirà in frigo. Per quanto riguarda le schifezze...ehm...confesso, sono io quella che cede e lui quello che mi bacchetta :P e meno male!
    Ad ogni modo devo sempre tenerlo d'occhio perchè va sempre fuori lista... io gli scrivo cosa comprare e stai certa che torna con quello e altro -.- e mi incaxxo!
    L'unico motivo per cui io e Andrea litighiamo è proprio la spesa! GIURO, L'UNICO! Quando vivevamo divisi non litigavamo MAI, da quando viviamo insieme, la spesa fa scattare risse verbali hahahah tuttavia, sono io a chiedere scusa perchè ''forse'' mi arrabbio troppo per una cosa così ''banale'' ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm vogliamo parlare di quando A. ha preso l'avocado anzichè il mango e pretendeva che ce lo mangiassimo a fette???
      Ma dico io non lo senti che è salato 'sto coso? E quelle belle mele locali dell'etna invece lasciate lì per fare gli esotici!!! ahhh santa pazienza!

      Elimina
    2. l'avocado è una pessima invenzione. Per quanto i vegani/crudisti lo adorano e lo esaltano, io non ce la faccio.... :S

      Elimina
    3. per quanto riguarda le buste per noi è un problema, ci servirebbe un carrello a tre piani in modo da mettere la frutta senza altra frutta sopra, sia per arrivare alla cassa, sia per arrivare a casa con la frutta integra...ma non si puòòòòò :(

      Elimina
    4. Noo..magari per preparare qualche salsina o in qualche ricetta va anche bene per cucinare, ma a mangiarlo a fette proprio non riesco...per me la frutta deve essere dolce. E punto! :D
      Dovrebbero inventare un carrello per vegan, con degli scomparti per separare la frutta...puoi pensare di brevettarlo!!! ^_^

      Elimina
  8. Io preferisco di gran lunga fare la spesa da sola, uno perchè prendo lo stretto necessario, a volte facendo anche attenzione alle date di scadenza, i prezzi ecc...
    Poi per il fatto d'imbustare... P metterebbe la mozzarella fresca sotto una bottiglia... risultato finale tutto sbrindellato...

    Quando va P invece a fare la spesa alla fine mi deve sempre chiamare... e qui mi torna alla mente quella buffa immagine degli uomini al supermecato al telefono...

    RispondiElimina
  9. ah cma ti capisco anch'io ho scritto un post simile..non ce la fanno il mio uomo gira per il supermercato come lobotimizzato...

    RispondiElimina
  10. Mio papà è un caso a parte: prepara la lista in Excel con le caselline da spuntare. E l'ordine degli articoli segue rigorosamente l'ordine degli scaffali del supermercato, dall'entrata fino alla cassa. E imbusta la spesa con metodo, la frutta con la frutta, i detersivi coi detersivi.
    Sì, mia mamma ormai se ne è fatta una ragione :D

    RispondiElimina
  11. Devo essere sincera, io non mi posso lamentare.
    Le volte che va a fare la spesa prende le cose che generalmente compro anche io. Sa di che offerte usufruire.
    Insomma qualche cavolata la fa pure lui, ma è perdonabile, dai :)

    RispondiElimina
  12. Io credo, in questo aspetto, di essere molto maschile.
    La spesa non la faccio quasi mai (per il bene di entrambi), se posso la evito e mando lui.
    Le poche volte che manda me, mi perdo, mi viene il nervoso per la gente, prendo un miliardo di schifezze e dimentico le cose alla cassa (che scazzo..........).
    A lui invece piace, e la fa anche bene, prende tutto quello che serve e scova le cose carine e sifziose, e controlla anche le offerte.

    L'immagine di cui parla Lety... di solito sono io quella persa tra gli scaffali del supermercato che "cristona" (dice parolacce) con il telefono in mano mentre lui spiega dove sono le cose!

    RispondiElimina
  13. Lui ormai ha il sensore, quando arriva davanti ai pistacchi e a troiai vari non resiste. Poi magari gli dico di andare a prendere qualcosa e, sistematicamente, torna con qualcos'altro. Però non uscirà mai dal supermercato senza aver comprato la roba per fare i toast:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco parliamo del capitolo pancarrè-pane bianco. Io lo comprp per le emergenze, per quei giorni che proprio non mi va di uscire a comprare il pane. Invece finisce nel giro di 2 giorni e quando serve non c'è mai!!!

      Elimina
    2. oddio il pancarrè da noi chiamato PANE ARIA, per le emergenze hahahaha vero! hahahahaha

      Elimina
  14. diciamo che non posso lamentarmi, le rare volte che mi accompagna a fare la spesa sta zitto e fa quello che gli dico, anzi mi aiuta coi sacchetti.... però dice che io sono una brontolona, perché sto mezz'ora a contare se ci sono sconti e fregature e cosa conviene di più XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando vivrete insieme ti ringrazierà per quello che gli fari risparmiare facendo la spesa con attenzione ;)

      Elimina
  15. Per me è esattamente il contrario: lui è molto ordinato e preciso, io vado sempre un po' a casaccio anche se non riempio il carrello di birra, a quello, si, ci pensa lui... e le buste meglio che non ti dico che prediche mi fa perché metto i surgelati nella stessa busta con il detersivo per i piatti... ognuno il suo... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha...abbiamo trovato un imbustatore folle anche di genere maschile :D
      Beh l'importante è che ce ne sia almeno uno per coppia!

      Elimina
  16. Ecco .. ti capisco. L'ultima volta che abbiamo fatto la spesa insieme dovevamo pranzare tutti insieme e quindi ha avuto la brillante idea di acquistare: 3 confezioni di cioccolata Milka con le nocciole, 2 buste da 1kg l'una di patatine fritte surgelate, 2 confezioni di caramelle al mou, 300 gr di prosciutto crudo mortadella salame piccante. Questa era la sua spesa per il pranzo di Pasquetta! Help!
    Baci

    New post on Hidden Beauty: Spring street style 2013

    RispondiElimina
  17. E del sacchetto con il cespo d'insalata in fondo alla busta, sommerso da tutto il resto vogliamo parlarne??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e le uova che puntualmente non arrivano integre a casa???-_-
      Che stress!

      Elimina
  18. Spesa di coppia? EHm... in realtà non so proprio cosa sia. Mi è capitato molto raramente, le poche volte che stiamo nella stessa casa insieme, generalmente però cucina lui quindi se ne occupa lui. La fissa della divisione nelle buste però appartiene anche a me, inculcata gentilmente da mia madre.

    RispondiElimina
  19. Direi che hai rispecchiato a pieno la realtà!
    Anche lo Chef quando magicamente scompare lo ritrovo sempre nel reparto elettronica...e quando facciamo la spesa insieme lui fa le scorte che sembra stia arrivando una guerra...a me non piace riempirmi la dispensa anche perchè immancabilmente poi qualcosa finisce sempre x scadere o rimane nascosto dietro kg di pasta.
    Io compro quello che serve...e basta...lui mi fa spendere minimo 200€!!!

    RispondiElimina
  20. Ahahahahah tua madre ti ha lasciato un'eredità stranissima, ma forse molto molto utile!! Devo dire che nel mio caso è A. ad essere il metodico e ordinato della spesa, più di qualche volta è scoppiato a ridere per la nochalance con cui butto tutto nel carrello. Carrello alla cui base ci sono le uova, come non si rompano è un vero e proprio miracolo!! Lui è più preciso e attento, io sono quella che vuole solo portare i sacchi nel più veloce tempo possibile dal supermercato a casa!! Per i prodotti però se gli dai una lista la rispetta, anche se un pacco di patatine lo riporta sempre a casa, è una necessità irrinunciabile!!

    Tranquilla, tutto ciò che apprenderò da Bruxelles te lo riferirò :D E gli occhiali di A. adesso? Aggiustati come si deve?

    RispondiElimina
  21. Ciao, è davvero bello questo post, ed anche il tuo blog!
    Ti seguo con piacere. Se ti va, passa a trovarmi :)
    Ti aspetto qui
    http://elefantest89.blogspot.it/

    RispondiElimina