martedì 4 giugno 2013

LOVE IS...dillo con una canzone #7

  


  
Giorni fa sono stata colpita da una particolare chiave di ricerca: "Frasi in inglese per portarsi a letto una ragazza".
Ho realizzato che, nonostante il vento, gli acquazzoni fuori stagione e il freddo anomalo, l'estate si sta avvicinando.
E estate molto spesso significa amori estivi.
Quelli brevi, ma che ti lasciano tutto sommato un bel ricordo.
Quelle storie senza pretese che si consumano durante una vacanza al mare, tra sabbia e baci a labbra salate.
Tra aperitivi e gelati o cene in locali dall'atmosfera esotica.

Anche io, vecchia bacchettona, in adolescenza ho avuto la mia avventura estiva.
Con A. era finita già da mesi, a Paesello Sperduto era un caldo agosto e io avevo compiuto 18 anni.
Lui era un bel napoletano in vacanza.
Per quanto ammetta che la "componente ripicca", che mi faceva sperare che A. lo venisse a sapere e si mangiasse il fegato, abbia giocato un ruolo importante in quella storia, porto ancora un ricordo bellissimo.
Di giornate passate in spiaggia fino al tramonto.
Di ustioni di quarto grado nonostante la protezione 50.
Di costumi, pareo e gonne corte da adolescente.
Di passeggiate in riva al mare con un coktail in mano.
Di granite, pizze e balli a piedi nudi sulla sabbia.
Risate, baci, carezze, pic-nic, foto con la mia prima macchinetta digitale.
Occhiali scuri e lacrime per la sua ripartenza.
Qualche telefonata e la promessa di restare amici.
Ancora ci mandiamo gli auguri per le "feste comandate".
Perchè quando non ci sono né amore né grossi sentimenti di mezzo è tutto più facile.

Ma ora torniamo alla musica.
La canzone che mi fa ricordare del mio personalissimo amore estivo è "Estate" dei Negramaro



La prima canzone che mi è venuta in mente invece è "Un estate fa" dei Delta V



 
E infine chiudo con "Summer Paradise"  dei Simple Plan




E voi avete bei ricordi dei vostri amori estivi? Qualcuno si è trasformato in una storia che ha resistito all'inverno?

12 commenti:

  1. Oddio "un'estate fa" che tormentone! xD
    Beh,raggruppiamo i ricordi: ho avuto una canzone come colonna sonora di un'estate piena di passione,sebbene il massimo della passione era il tenersi per mano (avevo 12 o 13 anni,non ricordo...). E la canzone era la meno "tormentone da spiaggia" che potessi trovare: Bring me to life degli Evanescence xD
    Comunque sì,come tutte ho avuto le mie storielle estive;alcune erano più flirt che altro,talune erano semplici appuntamenti senza finali osè e altre son durate anche dopo l'arrivo dell'autunno....ma non sono arrivate all'estate successiva ;D
    E tra tutti questi "uomini" al sapore di sale,solo con uno son rimasta in contatto o,per lo meno,quando lo incontro lo saluto. Sai chi? Proprio quello degli Evanescence :D

    RispondiElimina
  2. Una storia iniziata una sera in discoteca, durante una vacanza con le mie amiche, tante risate, atmosfera magica fatta di sguardi, bagni al mare con luna piena...ho un bellissimo ricordo di quella storia continuata per quasi un anno ma pian piano la magia iniziale si è persa, forse anche a causa del clima e del paesaggio, a presto!

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia le storie estive e adolescenziali!!avevo 17 anni al mare...lui era del posto...bello abbronzato con la moto...La colonna sonora è stat "ti sento vivere" degli 883...si vede che sono un po' piu' grandina!?!?!

    RispondiElimina
  4. Post azzeccatissimo, considerando il mio di oggi:) Dunque, il mio è un amore nato in piena estate, in un afosissimo giorno di agosto. Direi che si, è resistito a svariati inverni, considerando che quell'agosto risale al 2005;)

    RispondiElimina
  5. Gli amori estivi! Ricordi della preistoria :P Si chiamava Carlo e mi piaceva da morire, era più grande, aveva dei ricci selvaggi e un motorino. Faceva il dj ma allo stesso tempo era anche introspettivo e a suo modo romantico. Io spingevo per qualcosa di più perchè ero cotta e stracotta, lui si fermò all'estate. Abbiamo fatto un sacco di cretinate e quando lui partì io tentai di fare l'adulta e di non cercarlo (chissà perchè pensavo che significasse questo essere adulti!) fatto sta che alla fine mi lasciò perchè lo avevo trascurato! Ora sorrido ma all'epoca ricordo che quando ci uscì come amica andammo a vedere un film orripilante :P Fine e titoli di coda! Ma non dimenticherò che andammo insieme ad un concerto di Tiziano Ferro, e che quando lui cantando "Già ti guarda alice" disse :" e non sarà come credevi perchè sarà anche meglio di ciò che speravi" io mi sentì davvero felice!

    Grazie del consiglio, cercherò di applicarlo :)

    RispondiElimina
  6. Andavo ogni anno nello stesso posto. Gli amori dell'anno precedente me li ritrovavo sempre. Nella maggior parte dei casi sono diventati amici.

    Un bacione cara

    RispondiElimina
  7. Ah le estati giovani e le loro cotte estive...dove sono finite...sigh sob!!! :D

    RispondiElimina
  8. Le estati sono sempre portatrici di questi ricordi... Un'estate fa è fantastica...

    RispondiElimina
  9. Hi flower, your blog is really amazing! Fascinating posts! I just love it and I'm following! I hope you'll visit me and follow mine too.

    Kisses from Russia, www.annmartynova.ru

    RispondiElimina
  10. ...mmmmh...
    "wake me up when september ends" dei green day
    che non è proprio d'amore, ma mi parla d'amore

    RispondiElimina
  11. Devo ammettere che gli amori estivi si sono belli ma a volte lasciano quel "e se" che non è sempre piacevole, nonostante tutto però lasciano ricordi che ancora riescono ad emozonare :)

    RispondiElimina