sabato 13 luglio 2013

LOVE IS... the medicine man!



POST DAL CONTENUTO SPLATTER: ASTENERSI "DEBOLI DI STOMACO"

"La moglie del calzolaio va in giro scalza
" dice un vecchio proverbio (o almeno mi pare dica una cosa del genere)!
Il fatto è che, se il tuo compagno/marito/fidanzato per vivere fa il meccanico, quando la tua auto è guasta, rimane lì in garage per settimane, perchè "che ce vò, poi la guardo".

Se avete a che fare con un idraulico, molto probabilmente il vostro lavandino perderà per mesi e quel tubo non verrà cambiato finché non vi ritroverete con la casa completamente allagata.
Se sposate un avvocato, la vostra pratica rimarrà in una cartellina dimenticata, fino a quando non diventerà inevitabile occuparsene.

Allo stesso modo, se il vostro fidanzato è un medico, di solito la sorte che vi si prospetta può essere di due tipi.
C'è quello un pò ipocondriaco che vi insinua il dubbio di aver contratto terribili malattie solo perchè vi ha sentito tossire durante la notte.
E poi c'è quello del "non è niente" per qualsiasi cosa non implichi la necessità di un intervento a cuore aperto.
Beh, io ho beccato quello del secondo tipo.
 

Domenica scorsa io e A. decidiamo di andare a pranzo in un ristorantino sul mare a mangiare la pasta coi ricci.
Ci andiamo almeno un paio di volte ogni estate perchè il posto è molto bello, il pesce freschissimo e i prezzi ragionevoli.

Ci dividiamo anche una fritturina di calamari.
E ci scoliamo mezzo litro di vino bianco della casa.

E io, non contenta, ordino il caffè per digerire.
Il fatto è che io comincio a soffrire un pò di reflusso gastrico, dopo essermi vantata per anni di essere l'unica in famiglia a non avere problemi di digestione.
Il mix di fritto, alcool, caffè, col caldo e lo stress di questi giorni, pare non sia stato gradito dal mio corpo, così a casa comincio a stare male.

"A. non mi sento bene"
"Che hai ?"
(giocando a Uno sull'ipad)
"Mi brucia la gola e mi fa male la bocca dello stomaco"
"Cerca lì dove tengo i farmaci, forse c'è qualche antiacido" (continuando a giocare Uno)
"Ma sono tutti scaduti!"

"Ma li puoi prendere lo stesso al massimo non fanno effetto" (imperterrito e per niente interessato dal mia colorito bianco fantasma continua a giocare a Uno)
"Io non prendo farmaci scaduti"
Vado in bagno.
Vomito la prima volta.
Lui continua a giocare a Uno. 

Perchè non mi devo preoccupare, perchè non ho rimesso cibo, ma solo liquido acidoso. Che se fosse stao il pesce saremmo stati male in due, dato che abbiamo mangiato le stesse cose.
E poi, dice lui, il mio corpo sa benissimo quello che sta facendo, dobbiamo lasciarlo fare.

Rimetto una seconda volta.
"Ecco ora vedrai che starai meglio" (continua a giocare a Uno).
Terza volta.
Forse perchè tre è il numero perfetto, attiro finalmente la sua attenzione.
Mi viene a tenere la testa. Un quadretto romantico che non vi dico.
"Ah ma anche le prime due volte ha vomitato così? Non lo avevo capito!"
"0_0"
"Vabbè forse è il caso che vado a prendere qualcosa in farmacia o in guardia medica?"
"No A. io mi farei un'altra partita a Uno invece, che potrebbe essere più utile!"

Vabbè poi l'ho punto nell'orgoglio. Gli ho detto che stare con un medico è una gran fregatura.
Che fino a quando studiava semeiotica, mi dovevo prestare a fare da cavia ed essere auscultata e palpata e che ora invece, per attirare la sua attenzione devo trovarmi in punto di morte.
Ho ottenuto acqua e zucchero e una sorta di visita.
Poi sono stata meglio. Così tutto d'un tratto.
E mi son dovuta sorbire il solito "te l'avevo detto che non era niente".E abbiamo giocato a Uno.



16 commenti:

  1. oh mamma birbante A.! tu stai meglio ora ciccina?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì sì...sono già stata meglio la sera! Ho evitato frittura, caffè e pomodoro in questi giorni ed è andata meglio! :)

      Elimina
  2. Oddio Love,non per cattiveria a te e al tuo reflusso gastrico..ma leggendo questo dialogo ero con le lacrime perchè con mio padre è la stessa identica cosa!
    -Papà,mi fa male l'appendicite!-
    -Mangia di meno!-
    -Papà son seria!-
    -Si...-
    poi,appena mi vede pallida e sul letto,mi concede qualche piccolo colpo sulla zona infiammata esordendo con
    -Ah,sai che forse hai l'appendicite infiammata?-
    MA DAI?!?!?


    Comunque,giacchè sei entrata nel triste mondo del reflusso gastrico&co,gioca d'anticipo
    (escludendo la scelta di non mangiare alcuni cibi) portando con te una bustina di Geffer o di Gaviscon! Io faccio così e credimi,m'han salvato la vita parecchie volte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è niente da fare...sono una brutta razza!
      Sull'appendicite a me è stato detto "e pure se fosse, una volta che succede si va in ospedale e si toglie...che sarà mai!"
      0_0
      comunque mi sono già munita di Gaviscon, così all'occorrenza è sempre in borsa!

      Elimina
    2. Eheheheh peccato,perchè descrivendoli così sembra quasi che siano dei cattivi medici e invece non lo sono!
      Secondo me è che non vogliono "portarsi il lavoro a casa" :D Però,purtroppo,non capiscono che anche noi possiamo ammalarci!
      Comunque hai fatto benissimo,non te ne separare mai (ma controlla di tanto in tanto la scadenza) :D

      Elimina
    3. Noo... e perchè??? QUando posso prenderli scaduti :D

      Elimina
  3. Sì, faccio anche io così.
    ^_^
    Alex V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brutta razza senza distinzione di sesso :P

      Elimina
  4. Temo che A. e Mimo abbiano qualcosa momosamente in comune : la troppa momosa sicurezza 3: e poi noooo dai non puoi momosamente giocare a Uno mentre la tua momosina non sta bene! ù.ù mi sarei momoincapperata anche io! :3 un abbraccio momosissimo ps: grazie per i momoauguri :3 :*

    RispondiElimina
  5. Io credo che P. se fosse medico sarebbe del tipo uno... conoscendolo....

    Cmq spero tu stia maeglio=)

    RispondiElimina
  6. ciao! ti seguo e su http://modaealtririmedi.blogspot.it/2013/07/summer-giveaway-in-collaborazione-con.html un grande contest estivo!

    RispondiElimina
  7. Il mio non è medico ma anche a lui piace far finta di ascoltarmi giocando a ruzzle. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aboliamo smartphone e tablet! Già la loro capacità d'attenzione è inesistente, ma tutta questa tecnologia li distrae troppo!

      Elimina
  8. Sei fantastica. La battuta "No A. io mi farei un'altra partita a Uno invece, che potrebbe essere più utile!" mi ha fatto morire!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sia mai perdesse il titolo mondiale solo perchè io sto morendo in bagno, non potrei perdonarmelo :D

      Elimina
  9. I tuoi post mi fanno morire! :D spero che starai meglio adesso :D buon ferragosto :-*

    RispondiElimina