domenica 12 aprile 2015

Love is... Resistere ai cambiamenti.




Non scrivo da un mese e potrei dirvi che sono stata impegnata e sommersa di lavoro e impegni.
Ma sarebbe una mezza verità.
I miei su e giù tra CittàLavoro e Paesello continuano, ma direi che ho preso il ritmo. La Pasqua è volata via abbastanza tranquilla tra cassatelle, pastieri e scacce e fila chilometrica in "autostrada" ( le virgolette sono d'obbligo quando si usa questo termine in Sicilia) al rientro a Pasquetta.

Se ci penso bene forse volevo solo ritardare a scrivere questo post.

A mettere nero su bianco tutto quello che mi aspetta.
Perchè mi sono concentrata così tanto a vivere sul momento, che pensare che fra sei mesi la mia vita cambierà di nuovo (e non so ancora esattamente come) mi mette un'ansia terribile.
E non ci penso, e non ne scrivo così non realizzo che è reale.

Ad ottobre A. si trasferisce per un semestre fuori. Che se si trova bene potrebbe diventare un anno o anche uno e mezzo. I documenti li ha già avviati. Non che vada all'altro capo del mondo, parliamo di Abruzzo. C'è un centro molto qualificato per quello che vuole imparare a fare lui e un bravo primario che gli ha dato la sua disponibilità.

Io non lo seguirò. Anche se sono tentata. Perchè pensare di vivere a distanza (di nuovo) soprattutto dopo aver sperimentato la convivenza mi deprime. E mi preoccupa. Ma mi ripeto che lo andrò a trovare spesso e che forse questa esperienza ci farà anche bene. Magari ci farà superare la fase di divanite acuta che ci ha colpito questo inverno.

E un giorno sono positiva. E un altro vedo tutto nero e immagino scenari apocalittici in cui ci molliamo dopo un mese e litighiamo per contenderci La Marchesa.

Poi c'è anche il mio futuro prossimo, nebuloso e poco chiaro. A settembre se tutto va bene sarò una giornalista iscritta all'ordine. Ora capiamoci, non sono Lilli Gruber né Enrico Mentana, di sicuro ho molta strada da fare e devo migliorare, ma non penso più di essere un peso per una redazione. Sono autonoma e pure bravina (che la modestia vada a farsi benedire per una volta). Indi per cui da settembre non si lavora più gratis o quasi gratis per nessuno. 
Piuttosto preparo anche io la mia bella valigia e cerco fortuna presso altri lidi. O cambio lavoro e accetto di vivere infelice per tutta la mia vita, perchè a 28 anni mi sarei rotta di chiedere soldi ai miei. Né nei miei progetti è presa in considerazione l'ipotesi di farmi mantenere da A. 

Quindi insomma si avvicina un periodo duro e di cambiamenti più o meno importanti.
Cambiamenti non solo a livello di coppia, ma che ci coinvolgeranno personalmente come individui.
E la nuova me e il nuovo A. riusciranno di nuovo a trovare il mondo di incontrarsi?
Si piaceranno ancora? Cambieranno le loro priorità? Io potrei continuare all'infinito con le domande.

E lui invece sembra non vedere niente di tutto questo. Per A.non ci sono dubbi che comunque vadano le cose per noi singolarmente, non ci saranno ripercussioni sul "noi" come coppia.
Ha già deciso che staremo insieme per sempre, è una cosa che dà per scontata come il sole che sorge tutte le mattine. E gliela invidio questa sicurezza.
E fingo di averla anche io davanti a lui. E mi chiedo se è possibile che finga anche lui.

Insomma non so se questo post abbia un vero senso, forse l'ho scritto più per me stessa.
Per fare ordine e farmi coraggio. Per dirmi che non sempre i cambiamenti sono in peggio.  Che a volte un salto nel vuoto può portare cose belle.

Per il resto ho deciso di non pensarci fino a quando sarà il momento. Dopo questo post non si parla più di futuro fino ad agosto. E si vive l'attimo.



11 commenti:

  1. Ciao :) Mi viene da dirti due cose:
    1) avete già vissuto la vostra storia a distanza, e mi pare egregiamente visto dove siete arrivati ora;
    2) il mio consiglio è di seguire A. solo nel caso in cui dovessi trovare un buon lavoro, nulla ti vieta di cercare anche lì, non c'è niente di male :)
    Spero che vada tutto bene e sta tranquilla, che non dovrete contendervi la Marchesa! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ci siamo già passati è vero, però eravamo più ragazzini e non venivamo da due anni di convivenza. Però si diciamo che sappiamo quali sono gli errori da non ripetere e come affrontare la situazione. Poi di questi tempi, anche vedendo altre coppie di amici, siamo tutti destinati ad essere un po'nomadi e aspostarci dove c'è il lavoro. Non c'è niente da fare! Credo che lì non sia tanto più semplice per me trovare un lavoro e comunque A. resta sempre del parere di ritornare qui poi o al massimo trasferirsi ancora più a nord. Quindi non so se abbia senso per me andare con lui. Sinceramente spererei che dopo questi sei mesi di prova che scadono a giugno a Paesello mi facciano un'offerta x rimanere . L'ideale sarebbe crescere un annetto lì e poi eventualmente spostarci insieme quando A. Saprà dove è destinato post- specializzazione! Insomma un caos...ahahaha...meglio nn pensarci!

      Elimina
    2. Ciao sono Theresa Williams Dopo essere stato in rapporto con Anderson per anni, ha rotto con me, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro, ma tutto è stato vano, lo volevo tornare tanto per l'amore che ho per lui, lo pregai con tutto, ho fatto promesse, ma ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema al mio amico e ha suggerito che dovrei piuttosto contattare un mago che potrebbe aiutare me un incantesimo per riportarlo indietro, ma io sono il tipo che non ha mai creduto in magia, non avevo altra scelta che tentare, io mail il mago, e mi ha detto che c'era un problema che tutto andrà bene prima di tre giorni, che il mio ex tornerà a me prima di tre giorni, ha gettato l'incantesimo e sorprendentemente nel secondo giorno, era intorno 16:00. Il mio ex mi ha chiamato, ero così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che disse era che lui era così dispiaciuto per tutto quello che è successo che voleva me tornare a lui, che mi ama così tanto. Ero così felice e sono andato a lui che era così che abbiamo iniziato a vivere insieme felicemente di nuovo. Da allora, ho fatto promessa che qualcuno so che hanno un problema di rapporto, mi sarebbe di aiuto a tale persona da lui o lei si riferisce all'unico mago reale e potente che mi ha aiutato con il mio problema. e-mail: drogunduspellcaster@gmail.com lo si può e-mail se avete bisogno la sua assistenza nel vostro rapporto o di altri casi.

      1) incantesimi d'amore
      2) Incantesimi amore perduto
      3) Incantesimi Divorzio
      4) Incantesimi di matrimonio
      5) incantesimo.
      6) Incantesimi Breakup
      7) Bandire un amante passato
      8.) Si vuole essere promosso nel vostro ufficio / incantesimo lotteria
      9) vogliono soddisfare il vostro amante
      Contatta questo grande uomo, se si hanno alcun problema per una soluzione duratura
      attraverso drogunduspellcaster@gmail.com

      Elimina
  2. Momosina come ti capisco, mi sembra proprio che in queata Primavera ci siano molte momose cose in comune: la momosa incertezza su un futuro e una momosa stabilità, cercare di tenere integra una momosa coppia nella propria momosa individualità come momose persone distinte ma unite da un profondo sentimento coltivato da uba momosa convivenza... Io quest'anno mi laureo ma ancora momosamente non credo troveró, e forse ho trovato a FrancoForte (tutto dipende dalla Laurea) e Mimo a Luglio finisce il contratto come ingegnere e kon si sa se lo riprendono... Se lo riprendono io momosamente dovrei partire o no? Separarmi dopo tanto tempo che non eravamo vicini e due momosi anni di convivenaza? O dovrei farmi mantenere a vita e conrinuare solo col disegno e diventare un giorno solo mamma e disegnatrice? Tante momose cose e domande...
    Ad ogni modo un consiglio: meglio correre e avere delle domande cercando le risposte piuttosto che stare fermi e non sapere cosa si vuole :) ultimamente a Momolandia gira così. Momosa ansia ma intanto si inseguono momosi sogni.
    Ti abbraccio forte momosa Love :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A pelle mi viene da dirti prova a FrancoForte, poi se la distanza diventa troppo pesante puoi sempre tornare. L'importante è non rimanere col dubbio ".. E se fossi andata?" Comunque hai ragione, queste "sfide" dopotutto ci rendono più forti. Mi fa rabbia solo che per correre dietro ai sogni "lavorativi" a volte siamo costretti a mettere da parte o in stand bay i progetti a due, vorrei poter fare incastrare le due cose, ma di questi tempi pare non sia possibile per nessuno!

      Elimina
  3. Mhhh sinceramente non mi son mai trovata nella tua situazione...però, sinceramente, trovo che i consigli di Sara Fatina non siano sbagliati! Certo, prima di tutto viene l'abilitazione a giornalista e la ricerca di lavoro in zona...ma se c'è l'opportunità di fare qualcosa lì dove andrà A. fallo un pensierino :) Non è detto che non possa essere un'esperienza ancora più emozionante e romantica di quanto già non abbiate vissuto :)
    Ovviamente, questo è solo il mio pensiero e so che qualsiasi cosa deciderai sarà quella giusta :*

    RispondiElimina
  4. Mmmmm...Cercare di far ordine nel futuro ti è sembrato assurdamente inutile? Ok! Torna a "vivere"...è l'unico modo per sapere come andrà a finire...
    Fai la brava: spegni quel cervellino autodistruttivo e guarda la semplicità di A.
    Gli uomini vivono molto meglio di noi non perché hanno più risposte alle domande, ma perché semplicemente evitano di farsene!
    Un abbraccio forte forte da una di quelle che predicano bene e razzolano malissimo!!! ;)

    RispondiElimina
  5. Hai fatto bene a trovare il coraggio di scrivere e mettere le idee nero su bianco. Credo che chi non stia affrontando certi problemi del giorno d'oggi con l'incertezza che regna sovrana ovunque faccia fatica a capire. Tutto è nebuloso e ci tocca adeguarci però credere nella vostra coppia potrebbe essere la vostra granitica risposta a tutto il resto...tentar non nuoce, senza fasciarsi troppo la testa prima. Anche se credo sia difficilissimo e io sarei un disastro, al tuo posto:)

    RispondiElimina
  6. Tesoro, io credo che sia assolutamente normale che tu sia spaventata dai tanti cambiamenti che ti aspettano e dal fatto che non vedi certezze in un fututo prossimo, ma dammi retta, le cose sono sempre più brutte come ce le immaginiamo nella testa di quanto si dimostrino nella realtà!
    Alla fine si trova sempre una soluzione, una strada per trovare quelo che serve per esser felici, e sono certa che tra qualche mese te le sarai già dimenticate tutte queste paranoie! :)
    Tu vai avanti un passo per volta, fai del tuo meglio epr realizzare quello che desideri e vedrai che la strada la troverai da sola, in modo del tutto naturale: è impensabile poter avere tutto sotto controllo, quindi prendi le cose come vengono giorno per giorno, che tanto che tu ti preoccupi o meno non cambia nulla, ed in più non ti godi questo momento di tranquillità! ;)
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. c e da dire che avendo già passato una parte di relazione a distanza siete "preparati" in bene e in male a non ripetere magari qualche errore che puo esserci stato, ma a viverla al meglio. Magari ce ne saranno altri di problemi, non potrà essere tutto rose e fiori ma "SOLO" perché se amiamo qualcuno lo vogliamo accanto quindi è inevitabile del malumore.
    Sono d'accordo con te sul fatto che possa servire. ogni sferzata nella coppia può essere utile: utile a farti partire e seguirlo, utile a farti restare, utile per lui per essere ancora più convinto del suo PER SEMPRE. ti abbraccio tanto perché se hai scritto per te stessa, come e logico che sia, immagino che a questo punto un abbraccio tu lo voglia e meriti. ti seguo e sono vicina, anche io convivo da tre anni e se per lavoro dovessimo separarci non so come la prenderei. un bacio

    RispondiElimina
  8. Non farti spaventare dal futuro, le cose vanno come devono andare, l'importante è affrontarle con coraggio e serenità, come fa A.

    RispondiElimina