martedì 3 febbraio 2015

Apettando S.Valentino #4: idee regalo "non cuoriciose".



Come promesso dedico un post a qualche idea regalo che possa andar bene anche per fidanzati/e non troppo romantici e che non amano particolarmente cuori, fiori e cioccolatini.

Partiamo dal presupposto che secondo me la cosa più bella che una coppia possa regalarsi è del tempo da trascorrere insieme. Quindi visto che San Valentino quest'anno cade di weekend, non sarebbe male regalarsi un viaggetto, anche nelle vicinanze per ricaricare le pile, lontani dalla vita di tutti i giorni.




Se però siete tra quelli che come me al momento non possono far le valigie e partire, ci sono tanti i modi di trascorrere del tempo insieme. Quale migliore occasione della festa degli innamorati per regalarsi i biglietti per un concerto, uno spettacolo teatrale, una mostra o una partita allo stadio?
Se avete delle passioni che vi uniscono non sarà difficile trovare qualcosa da fare insieme, ma anche se siete della schiera "opposti che si attraggono" ogni tanto è bello provare qualcosa che non appartiene proprio al nostro mondo per far felice l'altro e magari chissà, scoprire nuovi interessi.






Se siete amanti del brivido, perché non regalarvi una scarica di adrenalina da vivere insieme? Ci sono tante associazioni che organizzano lanci con paracadute, voli con deltaplano o corse spericolate in auto su circuiti ad hoc. Se l'avventuroso/a nella coppia è solo uno, potete anche non partecipare e fare semplicemente da accompagnatori-reporter per documentare con foto e video l'esperienza che gli/le avete regalato.

Ci sono anche delle smartbox a tema, potete dare un'occhiata sul sito.





Una cosa che mi piacerebbe tantissimo, ma che credo non sperimenterò mai a causa delle mie vertigini, è il giro in mongolfiera. Se non sei impegnata ad aver un attacco di panico, deve essere un'esperienza unica.
Qui e qui ho trovato dei pacchetti validi proprio per San Valentino ad Aosta e Reggio Emilia, ma se cercate in base alla zona che vi interessa magari trovate altre occasioni.




Un'altra idea molto carina potrebbe essere quella di organizzare una caccia al tesoro, nascondendo un regalino alla fine o tappa per tappa. Mi ricordo dell'ex-ragazzo di una mia amica che nascose gli indizi da un parrucchiere, dove aveva prenotato taglio e piega, da un'estetista dove le aveva riservato massaggio rilassante e manicure e infine in una gioielleria dove trovò un paio di orecchini. 


Che ne pensate? Avete mai organizzato qualcosa del genere? Spero di avervi dato qualche buona idea! Io quest'anno ho proposto ad A. di trovare un agriturismo con maneggio. Non ho mai fatto l'esperienza di andare a cavallo e vorrei tanto provare, poi magari rimanere a pranzare. Mi ha dato l'ok, ma la prima domenica che può dedicarmi per una cosa del genere è l'8 marzo. Lo volevo strozzare, ma mi sono detta che un giorno vale l'altro, anzi magari farà meno freddo. Vorrà dire che celebreremo la festa della donna anziché San Valentino. #keepcalmandcarryon


Qui trovate le puntate precedenti dello speciale:
Aspettando S. Valentino #3: idee regalo sotto i 50 euro.
Aspettando S. Valentino #2: menù per una cenetta romantica.

Aspettando S. Valentino #1: concorsi a premi a tema "love".

lunedì 2 febbraio 2015

Aspettando S. Valentino #3: idee regalo sotto i 50 euro.



Per la terza puntata dello "Speciale San Valentino" vi propongo qualche idea regalo sotto i 50 euro, che "c'è la crisi".
In questo post ho raccolto più che altro regali per l'eventuale "lei" della coppia, anche se alcune proposte possono andar bene anche per un lui particolarmente romantico.
Naturalmente se la vostra fidanzata non è un tipo da "cuore, sole amore" lasciate perdere questa lista e aspettate il prossimo post, dove proporrò regali per fidanzati/e meno cuoriciosi.

Cominciamo! Se avete un account Instagram non potete non conoscere Mr. wonderful, tutti gli igers più fighi possiedono qualche loro oggettino. Si tratta di un marchio spagnolo, ma l'e-shop spedisce anche in Italia. Anche i prezzi li trovo molto buoni, certo dovete aggiungere le spese di spedizione e calcolare bene i tempi. Inutile dirvi che io vorrei tutto, e ci sono un bel po' di cosine carine a tema "love". 

Dalla coppia di portachiavi, che starebbe bene nel caso di una proposta di convivenza proprio il giorno di San Valentino.


Alle coppie di tazze, per le amanti delle Mugs 


Fino agli splendidi adesivi da muro su cui io personalmente sbavo da tempo.


Questo e-shop invece è made in Usa, spediscono anche in Italia, ma non ho idea di eventuali problemi di dogana. Ve li segnalo lo stesso per queste federe per letto matrimaniale che trovo troppo carine.



Se volete andare sul classico bijoux, ma non volete spendere cifre astronomiche, mi piace molto la nuova linea di bracciali di Ops.




Infine sul caro e vecchio Asos, ho trovato queste carinissme pochettine, con chiusura a cuore.


Vi piacerebbe ricevere qualcosa di questa lista? Non vi resta che inviare "casualmente" il link di questo post alla vostra dolce metà sperando che capti il messaggio non proprio nascosto :P

Per altre idee cuoriciose potete consultare anche questi vecchi post (qui e qui).

Se vi siete persi le prime due puntate dello Speciale invece cliccate qui e qui.





domenica 1 febbraio 2015

Aspettando S.Valentino #2: menù per una cenetta per due



L'anno scorso non vi ho raccontato del mio San Valentino perché ero in un periodo di pausa dal blog. Quindi il post sulla cenetta romantica organizzata da me medesima, fidanzata amorevole (che caro A. non trovi mica facilmente altrove #sallo), ve lo beccate adesso. Chissà, magari trovate qualche idea che vi ispiri.
Mi ricordo che non mi andava di uscire per andare in uno di quei ristoranti con le cene organizzate (che abbiamo provato altri anni e non mi hanno fatto impazzire). Non volevo neppure buttarmi sulla pizza d'asporto e poi era il primo anno di convivenza.
Insomma ho voluto fare da me, preparando piatti e decorazioni molto semplici perché non sono per niente brava con gli attacchi d'arte e gli addobbi.
Questo è il Menù, non so se si legge, l'ho realizzato con "Red Stamp" un'app di cui ho già parlato qui.



Il nome scelto per il mio ristorante è "Le Brodaglie" perché il simpaticone di A. qualche giorno prima se ne era uscito con un "donna, quale delle tue brodaglie hai preparato stasera?"

Ho preparato un piccolo aperitivo a buffet che consisteva in tartine con crema di noci e radicchio, e con gorgonzola e radicchio, poi involtini di speck con gorgonzola e pere, arachidi alla paprika e le patatine preferite di A.



Anche l'antipasto è stato molto semplice. Un cestino di parmigiano con bresaola arrotolata a formare delle roselline e una base di rucola. Il cestino mi preoccupava, invece è molto semplice da realizzare: si sparge il parmigiano fino a formare un cechio in una padella calda e appena si solidifica si mette a prendere la forma su una ciotolina capovolta. L'unica cosa è che secondo me è più bello che buono: salatissimo da mangiare!



Il pezzo forte è stato il primo: i raviolini ripieni di crema di noci con radicchio.
A me il radicchio piace tantissimo, sono un'amante dell'amarognolo. In questo caso l'ho tagliato a listarelle, fatto saltare in padella con un po'di scalogno poi ho aggiunto un po' d'acqua e continuato la cottura con un coperchio.
Per i raviolini ho usato la ricetta classica 1 uovo ogni 100g di farina e poi ho tagliato i cuoricini con una formina per biscotti. Per il ripieno ho usato la crema di noci già pronta di Giovanni Rana. Negli anni ho testato varie sottomarche ma non mi sono piaciute per niente, certo se siete più nonnepapere di me, l'ideale sarebbe prepararla in casa.






Il tutto è stato innaffiato da un buon Nero D'Avola.
Il dolce l'ho acquistato perchè avevo già spadellato abbastanza e volevo docciarmi, mettermi carina e rilassarmi mentre aspettavo A. Non sono carini questi piccoli red velvet cupcake?



Questo è il mio piccolo "studio-salottino" vestito di rosso per l'occasione con un piccolo tavolo apparecchiato per due con tanto di candela. Sui piatti ho messo dei piccoli peperoncini a formare un cuoricino. Naturalmente in un secondo di distrazione ho trovato Marchesa la iattazza su due zampe, che cercava di acchiappare il peperoncino con le altre due. E via di sgridata e cambio piatto. Ma lei è così gattosa e peluchosa che si fa perdonare subito.




E niente, questo è stato il nostro San Valentino molto casereccio, spesa totale circa 30 euro. Niente di troppo pretenzioso, negli ultimi anni abbiamo preferito serate molto "easy" e sfruttiamo il pretesto della festa degli innamorati più che altro per ricordarci che sappiamo essere romantici anche dopo undici lunghi anni.

E voi? Di solito preferite cena fuori o intima a casetta?